Champions, meme irridenti: la Spagna non fa sconti a Cristiano Ronaldo

Giovedì 20 Settembre 2018 di Redazione Sport
5

Campeggia sulla home page di tutti i siti spagnoli la notizia dell'espulsione di Cristiano Ronaldo al 29' della sua prima apparizione in Champions con la maglia della Juventus. Stampa concorde nell'affermare che il rosso diretto per il fallo su Murillo è meritato perché il portoghese, uscito incredulo ed in lacrime, avrebbe tirato i capelli dell'avversario già a terra. Il più severo è 'Mundo Deportivò (non a caso di Barcellona), secondo il quale CR7 si sarebbe macchiato di una ventina di aggressioni (c'è tanto di elenco con nomi e date), sia con la maglia del Real Madrid che in Nazionale. E ricorda che quello di ieri sera è l'11/o rosso in carriera del cinque volte Pallone d'Oro (dopo i 4 con il Manchester United ed i 6 con il Real), 6 per rosso diretto e 5 per doppia ammonizione. Più ironico 'Marcà che pubblica una galleria di meme apparsi sui social dopo il fattaccio, molti con l'immagine di Ronaldo in lacrime: si va dal «quando hanno fischiato un rigore alla Juve... ma ti hanno espulso da 5 minuti e non lo puoi tirare» a «quando non hai letto la clausola in piccolo sul contratto che diceva 'da questo momento gli arbitri non sono più tuoi amici visto che lasci il Real' », passando per un Omer Simpson che espone il cartello 'la fine è vicinà sormontato dalla scritta «rosso a Cristiano Ronaldo per fallo senza palla» o un Ronaldo piangente che grida «Florentino, dove sei?». 'As' riporta invece le immagini del contatto tra Ronaldo ed il difensore colombiano, sostenendo che lo juventino avrebbe tirato i capelli di Murillo - almeno secondo l'interpretazione che ne ha dato l'arbitro tedesco Brych, richiamato dal quarto uomo Fritz - anche se il portoghese sembra poggiargli solo una mano sulla testa, senza commettere un gesto violento.

Ultimo aggiornamento: 13:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA