Djokovic, dedica all'amico Jokic dal Roland Garros: «Mvp, Mvp!»

Djokovic, dal Roland Garros i complimenti all'Mvp dell'Nba Nikola Jokic
di Raffaele Pezzarossa
2 Minuti di Lettura
Giovedì 10 Giugno 2021, 19:49 - Ultimo aggiornamento: 20:03

Da Joker a Joker, uno impugna la racchetta, l'altro un pallone colorato. Ma cambia poco: i geni serbi son gli stessi, il talento smisurato è la marca di entrambi. Da Joker a Joker, ma soprattutto da numero uno a numero uno: Nole è il re dei campi da tennis ormai da anni, Nikola è da poco stato nominato miglior giocatore del mondo di stagione. E dal Roland Garros non ha tardato il più piccolo dei due - in dimensioni chiaramente - a mandare i propri auguri al più sottovalutato dei giocatori della storia moderna della Lega di Pallacanestro più famosa al mondo, che dalla 41^ scelta al draft si è arrampicato fino in vetta, cosa mai successa ad uno pescato così in basso.

«Mvp, mvp» intona Djoko in apertura del suo video: «Questo è per il mio amico Nikola Jokic, il Joker. Congratulazioni per l'Mvp, davvero meritato. Ti mando i miei saluti da Parigi». Il tutto vestendo la maglia blu rosso-contornata della Mile High City in Colorado, Denver, la città adottiva di quello che una volta era detto "Cookie Monster", e che ha puntato su di lui anche quando il rumore dei nemici era forte. "È fuori forma", gli dicevano. "Non salta, è lento, simula". E tanto altro ancora. Oggi è il numero 1 con margine sul gruppone, ma Nikola, scanzonato quale è, di rancore non ne porta, e l'incoronazione arriva da uno che di numeri uno se ne intende per davvero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA