Giro d'Italia, Matteo Spreafico positivo all'antidoping: era 127/o

Venerdì 23 Ottobre 2020 di Carlo Gugliotta
Matteo Spreafico positivo all'ostarina

Matteo Spreafico, corridore della Vini Zabù-Brado-KTM, è risultato positivo a due controlli antidoping che sono stati effettuati nel corso del Giro d'Italia il 15 e 16 ottobre. Il corridore lombardo è risultato positivo all'ostarina, sostanza che è stata sviluppata per la cura dei pazienti oncologici. Ad inizio ottobre erano stato trovati positivi a questa sostanza il nuotatore azzurro Alex Di Giorgio e Luca Colnaghi, giovane ciclista della Zalf Fior. 

Spreafico occupava la 127/a posizione in classifica generale su 134 corridori ancora in gruppo, a poco più di 5 ore di distacco dalla maglia rosa Wilco Kelderman. Il corridore è stato sospeso subito dopo la tappa con arrivo ai Laghi di Cancano e rischia quattro anni di squalifica. L'ostarina è infatti sotto i riflettori in qualità di sostanza che porterebbe a uno sviluppo delle masse muscolari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA