Sovrintendente e direttore artistico: il Teatro San Carlo ha scelto Stéphane Lissner

Lunedì 7 Ottobre 2019
Stéphane Lissner, già sovrintendente della Scala, torna in Italia, al San Carlo di Napoli
Sovrintendente e direttore artistico: il Teatro San Carlo ha scelto Stéphane Lissner, 66 anni, direttore generale dell'Opéra di Parigi, già alla guida del teatro alla Scala di Milano. Domani, martedì 8 ottobre, la proposta sarà inviata al ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, per la relativa nomina, dopo un Consiglio di indirizzo che ha visto tutti d'accordo, conclusosi con l'annuncio del sindaco Luigi de Magistris, presidente della Fondazione.

Confermate quindi le indiscrezioni della scorsa settimana quando i 22 nomi che si erano fatti avanti rispondendo alla manifestazione d'interesse per succedere a Rosanna Purchia erano stati superati dalla notizia di una già avviatissima trattativa diretta tra Lissner, il Comune di Napoli e la Regione Campania, partita con una lettera nella quale dichiarava il suo amore per la città (e quindi la sua disponibilità a lasciare anzitempo la Francia) e proseguita con un blitz partenopeo che era riuscito a restare segreto.

Un ruolo doppio quindi quello proposto a Lissner (
«che speriamo possa accettare», dice il sindaco) e questa è una delle novità della trattativa. Proprio l'attuale e brillante direttore artistico Paolo Pinamonti era considerato tra i papabili per il ruolo di nuovo soprintendente, a questo punto il suo addio sarebbe scontato. «Lissner mi sembra la persona giusta al posto giusto e al momento giusto per consolidare ancora di più la riscossa culturale di Napoli» sottolinea il sindaco.

E dopo l'annuncio arriva anche la nota ufficiale dal teatro: «Il Presidente Luigi de Magistris e i consiglieri Michele Lignola, Giuseppe Tesauro, Sergio De Felice e Mariano Bruno hanno scelto all'unanimità Sthephane Lissner quale prossimo Sovrintendente della Fondazione. La candidatura di Stephane Lissner e la sua disponibilità ad assumere la carica di Sovrintendente e di Direttore Artistico si pongono in modo indiscutibile come preminenti e di assoluta eccellenza nel contesto nazionale e internazionale».

L'incarico dovrebbe essere assunto alla scadenza del mandato di Rosanna Purchia, prevista per marzo 2020. «Il consiglio di Indirizzo ha tenuto a esprimere il proprio unanime e grande apprezzamento per la rigorosa gestione che la Sovrintendente Rosanna Purchia - prosegue la nota - ha assicurato negli ultimi undici anni, caratterizzati da un alto e riconosciuto livello artistico e produttivo, accompagnato, tutti gli anni, da bilanci economici positivi».

Lissner, parigino, classe 1953, è stato sovrintendete e direttore artistico de La Scala dal 2005 al 2015. Nel luglio scorso Emmanuel Macron ha nominato il suo successore alla direzione dell'Opera di Parigi: è il tedesco Alexander Neef, 45 anni, dall'Opera di Toronto, con una fase di transizione per l'istituzione francese che sarebbe dovuta durare due anni. Poi il colpo di scena che riporterà Stéphane Lissner in Italia.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La doppia vita dei prof? Basta andare sui social

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma