Super Bowl 2020, Shakira e Jennifer Lopez esplosive tra lap dance e danza del ventre

Super Bowl 2020, Shakira e Jennifer Lopez esplosive: ma i social si dividono (Epa)
di Silvia Natella
3 Minuti di Lettura
Lunedì 3 Febbraio 2020, 11:19 - Ultimo aggiornamento: 12:28

Al Super Bowl 2020 hanno trionfato i Kansas City Chiefs, ma le regine della serata sono state Jennifer Lopez e Shakira. Le artiste si sono esibite all'Hard Rock Stadium di Miami - nell'intervallo - in assoli circondate dal corpo di ballo e in un duetto esplosivo. Subito dopo, il palco è stato smontato in tempi record per fare spazio al match che ha premiato gli atleti del Missouri, saliti sul tetto del mondo a 50 anni di distanza dal primo titolo e con una rimonta al 54esimo a scapito dei San Francisco 49ers.

Super Bowl 2020, Jennifer Lopez porta sul palco la figlia Emme: il duetto è scatenato
 

 

IL MATCH Un appuntamento immancabile per gli Stati Uniti e uno spettacolo che da sempre attira l'attenzione del mondo intero. La gara ha regalato molta suspense, con un punteggio finale di 31-20. Sfida tutta da gustare a Miami con gli Chiefs - guidati dal coach Andy Reid - capaci di ribaltare lo svantaggio. I giocatori di Kansas City, infatti, hanno avuto un inizio stentato con Patrick Mahomes in difficoltà, ma la stella 24enne ha poi messo a segno un touch down e tre assist vincenti che hanno permesso alla squadra del Kansas di ribaltare la gara negli ultimi minuti.

J-LO E SHAKIRA La performance di Shakira e J-Lo ha scaldato ancora di più l'atmosfera. La 50enne si è esibita appesa a un palo in una lap dance che ha messo in mostra il fisico statuario e la sua presenza scenica. Ritmo e danza del ventre, sulle note dei suoi successi, per la 43enne Shakira. I social sono letteralmente impazziti e c'è chi si è diviso celebrando le doti dell'una rispetto a quelle dell'altra. Un imbarazzo della scelta, visto il talento di entrambe. 

Uno spettacolo che non ha deluso le aspettative, ma prima del via c'è stato un minuto di silenzio per Kobe Bryant, un omaggio che ha preceduto l'inno nazionale cantato da Demi Lovato.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA