Super Bowl 2020, Jennifer Lopez porta sul palco la figlia Emme: il duetto è scatenato

Lunedì 3 Febbraio 2020

Tale madre, tale figlia. Mai detto fu più azzeccato come in questo caso. Sul palco del Super Bowl 2020 accanto ad uha straordinaria  Shakira e alla vulcanica Jennifer Lopez è comparsa anche la figlia di 11 anni, Emme Mirabel, avuta dall'ex marito Marc Anthony.

Superbowl ai Kansas City Chiefs. Il commovente omaggio a Kobe e la gaffe di Trump
 

Emme, che ha anche un gemello Max, è salita sul palco dell’Hard Rock Stadium di Miami per cantare il grande successo di sua madre Let’s Get Loud, accompagnata da un coro di altri bambini. E poi, da sola, ha intonato Born in the U.S.A, la cover di Bruce Springsteen già interpretata dalla cantante. Mamma JLo è rimasta al suo fianco vestita con i colori della bandiera americana e di quella portoricana.
Non è la prima volta che Emme cantava insieme alla madre: era successo anche lo scorso anno quando in tour con lei si era esibita in Limitless. Del resto, anche lei sogna un futuro nel mondo della musica.
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Sweetest Moment Of Night😭♥ @jlo #jlo#Jenniferlopez

Un post condiviso da JLO's Fan Page👑 (@jlopez.queen) in data:


 

Ultimo aggiornamento: 15:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma