Backstreet Boys, Aaron Carter dal successo alla malattia: «Soffro di schizofrenia e depressione»

Giovedì 12 Settembre 2019
Backstreet Boys, Aaron Carter dal successo alla malattia: «Soffro di schizofrenia e depressione»

«Non sto bene. Sono malato, ho diversi disturbi mi è stata recentemente diagnosticata la schizofrenia, il disturbo bipolare, la depressione e soffro di violenti attacchi d’ansia. Per vivere sono costretto a prendere moltissimi medicinali, dallo Xanax, l’Omeprazolo, il Seroquel, l’Hydroxyzine e il Trazodone al Gabapentin. Ecco le mie medicine, questa è la mia realtà, non ho nulla da nascondere». Così Aaron Carter, il cantante statuninense fratello del componente dei Backstreet Boys Nick, si confessa nel programma televisivo The Doctors.

LEGGI ANCHE Usa, il cantante Aaron Carter arrestato con la fidanzata mentre guida ubriaco
 


L'artista ha confessato la sua malattia durante l’intervista - ancora non andata in onda - e ha commentato la sua confessione in pubblico anche sul suo profilo Instagram, confermando la rottura con la sua ex Lina Valentina: 
«Sto imparando, sto crescendo e sto dando il massimo come uomo per prendermi cura di me stesso ed essere indipendente, cosicché quando la mia futura moglie si paleserà saprà che ha un uomo vero che la ama incondizionatamente perché lei ama me così…Ovunque sia».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il percorso ad ostacoli dei turisti della Capitale

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma