Arisa: «A X Factor gli altri giudici mi snobbavano. Sanremo? Mi sono ammalata»

Martedì 26 Marzo 2019
1
Arisa (Instagram)

“Mi sono incuriosita dai suoi contenuti, dalla testimonianza sui giovani, ma ha pagato lo scotto di essere un mio allievo, non è stato preso sul serio”, Arisa si toglie qualche sassolino dalla scarpa e torna a parlare di X Factor 17 dove, molto prima di Anastasio e simili, ha presentato un concorrente che si esibiva nel rap, Lumi.

Arisa porta i cani nel passeggino: «Meglio loro degli uomini»

 
Il ragazzo è stato penalizzato per la scarsa credibilità che davano gli altri giudici ad Arisa: “Penso di penalizzare i ragazzi per la scarsa credibilità data a me dagli altri giudici – ha spiegato in un’intervista a “Il fatto quotidiano - quella è una partita dove ci si dimentica del valore della bellezza e del talento, è più una questione personale”.
Anche l’edizione di Sanremo di quest’anno per lei non è stata facile: “Quest' anno è stata dura, prima dell'ultima serata mi sono ammalata, avevo la febbre e il contesto è diventato pesante: non volevo cantare, ma tornare a casa; se la situazione non è perfetta preferisco scendere dal palco e ascoltare gli altri”.

Tempo fa aveva detto di aver paura di fare la fine di Mia Martini: “No, ci ho fatto pace. E inoltre per vivere di questa professione è fondamentale lavorare su se stessi, è necessario centrarsi, essere sani, non cadere in dipendenze. La maggior parte degli artisti sono iper-empatici, portati a riempire quell' empatia con altre situazioni”.

Ultimo aggiornamento: 27 Marzo, 15:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Chiamare il 112 svedese e scoprire che è peggio di quello di Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma