Umberto Eco stroncato da un tumore al pancreas. Martedì omaggio al Castello Sforzesco

Sabato 20 Febbraio 2016


Si è aggravata negli ultimi giorni la malattia di Umberto Eco, a cui due anni fa era stato diagnosticato un tumore al pancreas. Il professore, morto ieri sera nella sua casa a Milano all'età di 84 anni, aveva continuato in buone condizioni la sua vita provvedendo a farsi punture di insulina. Da dieci giorni invece c'è stato un crollo, come avevano saputo gli stessi frequentatori della Scuola superiore di scienze umanistiche dell'università di Bologna.

Eco verrà commemorato nella sua città d'adozione, Milano. Secondo quanto si è appreso da fonti vicine alla famiglia, infatti, il feretro del grande scrittore e semiologo dovrebbe essere esposto nel corso di un rito civile al Castello Sforzesco. Sarebbe questo, secondo indiscrezioni, l'orientamento dei parenti: un rito civile che dovrebbe tenersi martedì prossimo, alle 15, al Castello Sforzesco.
Ultimo aggiornamento: 21 Febbraio, 13:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Mattia 15 anni e un sogno Diventare arbitro di calcio

di Mimmo Ferretti