Ferrante fever, a Napoli un "bibliobus" sui luoghi de "L'amica geniale"

Mercoledì 28 Novembre 2018
In bus nei luoghi di Lenù e di Lila, con a disposizione i libri di Elena Ferrante e una guida letteraria bilingue per un tour tra le due città, quella dei quartieri degradati e periferici e l'altra splendente abitata da sole e mare. Sull'onda del successo della quadrilogia e della fiction tv in onda da ieri sera su Rai1, il bus rosso del cityseeing napoletano si riconverte in bibliobus ospitando ogni sabato, a partire dall'8 dicembre, un tour dedicato al successo
dell'Amica Geniale. E l'iniziativa, lanciata per la prima volta e organizzata insieme con una libreria della città, la Iocisto, promette di avere un seguito con sempre nuovi tour dedicati via via ad altri romanzi come quelli di Maurizio de Giovanni o di Raffaele La Capria.

«Il nostro obiettivo è promuovere le bellezze del nostro territorio facendo vivere ai turisti esperienze uniche e
suggestive anche diverse da quelle del turismo convenzionale - spiega Antonietta Sannino, ad di City Sightseeing Napoli -. Con il bibliobus molte altre Napoli, segrete o manifeste, potranno in seguito essere visitate inoltrandosi nei meandri di altri romanzi in nuovi tour progettati dalla libreria», aggiunge la giornalista Titti Marrone, socia della Iocisto. I tour di Napoli Geniale, precisano gli organizzatori, partono da Piazza Castello, ogni sabato dalle 1030 alle 13.00. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Fare il vento è un modo di dire per dire che non si paga al ristorante

di Mauro Evangelisti