Storie di nonni scritte dai giovani

Mercoledì 11 Dicembre 2019 di Gustavo Marco Cipolla
Il Cinema non ha età. All'Auditorium del Maxxi, cerimonia di premiazione per l'edizione numero tre del concorso Corti di Lunga Vita: 64 short movie dall'Italia e dall'estero con la partecipazione di videomaker dai 17 agli 84 anni, ispirati dal tema Tutta la vita. Dieci i lavori che hanno superato la selezione del Centro Studi dell'associazione no profit 50&Più, impegnata dal '74 nel sostegno all'invecchiamento. Paolo Virzì presiede la giuria di qualità composta da Lidia Ravera, Marco Trabucchi, Nadio Delai e Lina Pallotta. Trionfa Dodici minuti di pioggia di Fabio Teriaca, corto d'animazione con le musiche di Sergio Cammariere sulla nostalgia della giovinezza. Al secondo posto l'opera in bianco e nero Olivetti 82 di Gianmarco Santoro e Dario Lanciotti, storia di un uomo al quale restano due anni da vivere, al terzo Letizia di Vincenzo De Nicola, sul bello dell'anzianità contro gli stereotipi. Menzione speciale per Riccardo Menicatti e Bruno Ugioli con l'amore insolito di Tutto il tempo che vogliamo. Premio 50&Più, riservato agli associati, a Niente è come sembra di Vincenzo D'Amuri che, classe 1935, racconta la solitudine. Soddisfatti Carlo Sangalli e Gabriele Sampaolo, presidente nazionale e segretario generale di 50&Più.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma