I fratelli D'Innocenzo presentano il loro libro fotografico, tra il pubblico anche Alessandro Michele

Giovedì 13 Febbraio 2020 di Valentina Venturi
I fratelli D'Innocenzo con Concita De Gregorio (Foto Stefano dal Pozzolo Contrasto)
Un diario privato, dove fermare lo scorrere del tempo con uno scatto. Il cinema, insieme alla fotografia, sono strumenti ideali per rendere eterno un istante fugace. Ne sono consapevoli i registi Fabio e Damiano D’Innocenzo, che hanno presentato il loro primo libro fotografico “Farmacia Notturna” pubblicato da Contrasto con il contributo di Gucci. «Tra gemelli si parla pochissimo - raccontano i due - , è molto doloroso. Per questo ci siamo conosciuti attraverso le foto che abbiamo scattato: è stato un segnale di riconoscimento».

Gli autori del film “La terra dell’abbastanza” e di “Favolacce”, che sarà in concorso al Festival di Berlino 2020, hanno raccontato la genesi del volume in dialogo con Concita De Gregorio, seduti dietro il bancone del Caffè delle Esposizioni. Ad ascoltarli nel caffè di via Nazionale tra i tanti c’era il direttore creativo di Gucci Alessandro Michele nascosto dall’immancabile cappello, il presidente Palaexpo Cesare Pietroiusti, Clara Tosi Pamphili e Alessandra Mauro direttore editoriale Contrasto.

Giusto sei mesi fa i gemelli hanno accettato di pubblicare i loro scatti: «Era una cosa molto privata, uno scambio epistolare di momenti. Come negli album di famiglia, non pensi verranno pubblicati. Per questo abbiamo fatto attenzione a preservare lo stile intimistico». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma