SANREMO 2020

Morgan e Bugo, sospetti social sulla lite. Stefania Orlando: «Erano d'accordo? Qualche dubbio ce l'ho»

Lunedì 10 Febbraio 2020
Morgan e Bugo, sospetti social sulla lite. Stefania Orlando: «Erano d'accordo? Qualche dubbio ce l'ho»

E se il litigio di Sanremo fra Morgan e Bugo fosse tutta una messa in scena? Sui social c'è chi comincia a pensarlo, a partire dalla conduttrice Stefania Orlando che su Twitter ha scritto: «Comunque a nessuno è venuto in mente che Morgan e Bugo potessero essere d'accordo? Io qualche dubbio ce l'ho!». Una teoria, questa, che trova ampi consensi sui social, dove tantissimi utenti elencano una serie di indizi a suo sostegno. 

LEGGI ANCHE Morgan e Bugo, ecco il video della litigata prima di salire sul palco
LEGGI ANCHE Sanremo 2020, Morgan e la lite con Bugo: «Ecco tuttà la verità. Il suo manager ha tentato di picchiarmi»
 


Un utente, in particolare, sul gruppo Facebook "La stazione IndiePendente" ha formulato una teoria molto dettagliata: «"E un figlio di p**** chiamalo fratello". Avete capito il senso della loro performance? Leggete bene il testo e guardate il videoclip. Che sia tutto organizzato è palese, e questo lo rende artisticamente magnifico. Il testo parla della loro vicenda a Sanremo, Morgan parla a Bugo e viceversa».
 

Un altro riferimento sarebbe individuabile, secondo l'autore del post, tornando al festival del '68: «Inoltre la canzone scelta come cover era "Canzone per te" di Sergio Endrigo. Red Ronnie dichiara: "Sergio Endrigo voleva entrare, cantare l'inizio della canzone 'La festa è appena cominciata ed è già finita' e andare via, ma mi confessò di non aver avuto il coraggio". Morgan queste cose le sa bene, non è un caso che Bugo sia uscito dopo una frase». Si tratta naturalmente di semplici speculazioni, che però alimentano il dibattito social su quello che può essere considerato il caso di Sanremo 2020. 

Ultimo aggiornamento: 17:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma