Vaccini, Bassetti: «Italia al 45° posto nel mondo, stiamo passeggiando: si facciano i dpcm per correre»

Bassetti: «Italia al 45° posto nel mondo, stiamo passeggiando: si facciano i dpcm per correre»
2 Minuti di Lettura
Martedì 9 Marzo 2021, 12:41 - Ultimo aggiornamento: 14:10

Numeri che dicono molto. Perché li ha studiati. «L'Italia ha fatto 8,96 dosi di vaccino anti Covid ogni 100 abitanti e siamo oltre il 45° posto della classifica mondiale. Vi sembra che stia funzionando? A me no. Dobbiamo cambiare passo». Lo sostiene l'infettivologo genovese Matteo Bassetti via Facebook.

Mentre in Italia si pensa che l’unica ricetta per arginare il Covid sia il lockdown più o meno duro e qualcuno continua...

Pubblicato da Matteo Bassetti su Martedì 9 marzo 2021

«Ci vuole più coraggio e pensare che siamo in emergenza. Ci vogliono siti di somministrazione da 5.000-6.000 dosi di vaccini al giorno - sottolinea - che lavorino almeno su 12-14 ore al giorno. Occorre semplificare il consenso informato e la procedura per somministrarlo. Ci vuole meno burocrazia: si faccia un Dpcm su questo non solo sui lockdown più o meno rossi. Ci vuole un cambio radicale nell'organizzazione logistica. Stiamo ancora passeggiando, dobbiamo correre».

Sputnik V, vaccino sarà prodotto in Italia: «10 milioni di dosi entro il 2021». Accordo con Adienne in Lombardia

Vaccino Pfizer efficace contro le varianti dopo la seconda dose: i risultati di uno studio inglese

Vaccino, domande e risposte Aifa (Faq): dal perché non si può scegliere ai dubbi di chi è allergico

Vaccino, piattaforma unica e convocazione tramite sms: le ipotesi per l'accelerazione del piano

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA