ROMA

Roma, ubriaco uccide il cane dell'ex e le distrugge la casa: 48enne romano arrestato alla Magliana

Lunedì 5 Ottobre 2020
Roma, ubriaco uccide il cane dell'ex e le distrugge la casa: 48enne romano arrestato alla Magliana

Una bruttissima storia che arriva da Roma. Preso dall'ira, probabilmente sotto l'effetto di alcol, ha ucciso il cane della ex fidanzata, distrutto il mobilio di casa della donna che lo ospitava e, non contento, si è scagliato con un bastone anche contro la macchina dei vicini di casa. Così un 48enne romano in via Pieve Fosciana, ha causato danni e la morte di Bolla, un pincher di due anni che la ex fidanzata gli aveva lasciato in custodia, permettendogli di vivere nella sua casa mentre lei era all'estero. Gli agenti del reparto volanti lo hanno trovato in strada mentre con un bastone stava danneggiando le auto posteggiate. Con una ferita alla mano e al sopracciglio destro, molto agitato, l'uomo ha raccontato ai poliziotti che era appena morto il suo cane che aveva gettato nel vicino cassonetto.

Roma, dimentica tutta la sera il cane in auto: liberato da un agente fuori servizio. Denunciata la padrona

Torino, bimbo di 5 anni getta gattina dal balcone e la uccide: e sui social scatta la gogna

Roma, impicca il suo cane al parco: «Era ingestibile». Voleva anche tagliarlo a pezzi

«Le ferite me le sono procurate da solo», ha detto «sfasciando il mobilio del mio appartamento». Quando però la donna ha chiamato al commissariato, ha raccontato di aver ricevuto telefonate dai vicini che le raccontavano delle urla dell'uomo ubriaco «Adesso ti ammazzo» e i guaiti del cane. Per questo, l'uomo è stato indagato per uccisione di animale e danneggiamenti. Il corpo di Bolla è stato recuperato, affidato ad un veterinario della Asl e verrà custodita nel canile Municipale, in attesa dell'esame autoptico. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA