ROMA

Roma, aggredisce la moglie con un coltello da cucina, arrestato 43enne indiano

Venerdì 17 Luglio 2020
Roma, aggredisce la moglie con un coltello da cucina, arrestato 43enne indiano

Aveva subìto le violenze del marito, con problemi di alcolismo, da circa 15 anni. Poi la notte scorsa l'ultimo episodio che l'ha spinta a denunciare. Una 34enne oigininaria dell'India, si è rivolta alla polizia quando il marito, T. V., 43enne indiano, ha iniziato a gettare a terra i libri sui quali la figlia stava studiando, per poi iniziare a picchiare la moglie, con schiaffi sul viso e sulla testa. Ha infine impugnato un coltello da cucina minacciando la donna e danneggiando l'appartamento. 

LEGGI ANCHE Violenza sulle donne, la Asl: «Casi in aumento». Ragazza incinta picchiata in strada ad Alatri dall'ex marito

Gli agenti del Reparto Volanti al loro arrivo, entrando all'interno dell'appartamento, hanno trovato T.V., 43enne indiano, ancora con il coltello in pugno. Disarmato, l'uomo è stato arrestato e associato presso il carcere di Regina Coeli. La donna, refertata al pronto soccorso con 7 giorni di prognosi, ha poi raccontato ai poliziotti di essere sposata da circa 15 anni e che l'uomo, da sempre, ha avuto un atteggiamento violento nei suoi confronti, probabilmente a causa di un problema di alcolismo.

LEGGI ANCHE Durante il lockdown e nella fase 3 aumento di violenze e femminicidi: da Grosseto a Fregene, le ultime vittime

Proprio nella speranza di superare questo problema e per tenere la famiglia unita, la donna, non aveva mai chiesto aiuto fino alla scorsa notte. La donna era stata già aggredita del marito ed era rimasta ferita al volto, sull'arcata sopraccigliare destra, ma in quell'occasione, nonostante la presenza della cicatrice, aveva fatto passare tutto per un incidente.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA