CORONAVIRUS

Ostia, assalto alla spiaggia, ma con ordine, nel primo sabato post quarantena da coronavirus

Sabato 23 Maggio 2020
Ostia, assalto alla spiaggia, ma con ordine, nel primo sabato post quarantena da coronavirus

All’assalto del mare di Roma dopo la quarantena, ma con ordine, anche perché i varchi del litorale di Ostia sono stati ben presidiati dalle forze dell’ordine fin dall’alba, quando dalla capitale sono arrivati i primi “giornalieri”.

Roma, “Spiagge sicure”: da Fregene a Maccarese controlli con droni e volontari
Roma, solo una pattuglia di vigili per i controlli: Ostia tra bagni proibiti e zero multe
 

 

Data la giornata meravigliosa (sereno, 24 gradi, ponentino e libeccio leggero che hanno scontentato solo i kite e i wind surfer) non poteva essere diversamente: va detto che l’atteggiamento è stato improntato quasi sempre alla responsabilità e al rispetto delle norme studiate per evitare i contagi da coronavirus.
 


Quindi niente assembramenti e niente bagni di sole, per quando possa sembrare limitante dover andare in spiaggia senza potersi fermare. La situazione è favorita dalla chiusura degli stabilimenti del lungomuro che apriranno dal 29 maggio: tutti i gestori sono al lavoro anche con le ruspe per sistemare l’arenile e per installare gli ombrelloni rispettando le distanze di sicurezza anche tenendo conto di due lettini per postazione. Bar e ristoranti degli stabilimenti sono aperti e hanno lavorato più di discretamente. Incoraggiante la fila a ogni stabilimento di chi intende prenotare cabine e ombrelloni per la stagione o per una parte di essa. Bene anche i parcheggi. I controlli sono tuttavia capillari e in effetti a Ponente, quando le maglie si iniziano ad allargare, qualcuno tenta di prendere la tintarella stendendo il telo o il lettino portatile. Presidiati anche i cancelli verso sud, anche se in questo caso gli spazi da controllare diventano assai più vasti. In mare tanti canoisti e amanti del sup: loro remano e se non c’è vento forte è anche meglio. Bisogna vedere, dopo questo primo sabato a Ostia post quarantena, che cosa accadrà domani quando i numeri degli arrivi saranno imponenti.

Ultimo aggiornamento: 18:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani