ROMA

Roma, sorpresi a rubare in edicola dopo aver razziato supermarket: arrestati

Giovedì 14 Maggio 2020
Roma, sorpresi a rubare in edicola dopo aver razziato supermarket: arrestati

Sono stati sorpresi a saccheggiare un’edicola di via Nomentana dopo aver forzato la porta, ma nelle loro tasche custodivano anche 3.200 euro, bottino di un precedente colpo, messo a segno in un vicino supermercato. Ad arrestare i ladri, due romeni di 33 e 34 anni, sono stati i carabinieri del Nucleo Radiomobile, intervenuti nell’edicola di via Nomentana grazie ad una segnalazione arrivata al Nue 112 che ha consentito di «pizzicarli» sul fatto. 

Roma Eur, sorpresi mentre si calano dal primo piano di un palazzo: presi dopo la fuga

Ruba scatole di alimenti di un negozio, una signora lo riprende col cellulare: arrestato 45enne

I due stavano facendo razzia di biglietti Cotral, schede Snai e Sim di vari operatori telefonici per un valore di oltre 400 euro. Durante le perquisizioni, però, i carabinieri hanno trovato anche 3.200 euro in monete e banconote di piccolo taglio di cui i due non hanno saputo giustificare la provenienza. 

Grazie ad accurati accertamenti, è emerso che i ladri, poco prima, erano riusciti ad entrare anche in un supermercato di via Cimone, distante circa 500 metri a piedi, dove, dopo aver smurato la grata in ferro di una finestra, avevano svuotato il fondo cassa. La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita ai legittimi proprietari mentre i due romeni, arrestati con l’accusa di furto aggravato in concorso, sono stati trattenuti in caserma in attesa del rito direttissimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA