Roma, nascondeva cocaina in cantina mentre scontava i domiciliari: 21enne ​in manette

Venerdì 22 Novembre 2019
Roma, nascondeva cocaina in cantina mentre scontava i domiciliari: 21enne ​in manette

Ieri sera, i carabinieri della Stazione di Roma Tor Bella Monaca hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio, un 21enne romano, con precedenti, attualmente agli arresti domiciliari per il reato di tentato omicidio. Il giovane era stato arrestato ad ottobre dello scorso anno assieme al padre e al fratello maggiore per aver preso parte a una sparatoria  fuori all’officina-gommista di via Casilina a Torre Maura. I carabinieri lo hanno arrestato di nuovo perchè trovato in possesso di droga durante i controlli per verificare il rispetto dei domiciliari. 

LEGGI ANCHE Roma, spacciavano cocaina a San Basilio: arrestati 3 pusher

I militari dopo il controllo di routine per verificarne la presenza in casa, hanno voluto approfondire con un’accurata perquisizione domiciliare a seguito della quale, hanno rinvenuto oltre mille euro in contanti, suddivisi in vari tagli, e materiale idoneo al confezionamento dello stupefacente. In una cantina all'interno della sua abitazione, i carabinieri hanno rinvenuto due involucri di cellophane contenenti 40 grammi di cocaina. Tutto il materiale e la droga sono stati sequestrati. Dopo l’arresto il 21enne è stato portato in caserma e trattenuto, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. A termine del rito direttissimo è stato trasferito nel carcere di “Regina Coeli”.
 

 

Ultimo aggiornamento: 16:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma