Evade dai domiciliari, preso a rubare
in un ambulatorio del Regina Elena

Sabato 27 Aprile 2019
Evade dagli arresti domiciliari e viene sorpreso a rubare nella sala d'attesa di un ambulatorio del Regina Elena di Roma. L'uomo, un 42enne di origini catanesi, residente a Pomezia, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma. Dovrà ora rispondere dei reati di evasione e furto. Il 42enne, non curante della misura cautelare a cui era sottoposto per precedenti reati, è uscito dalla sua abitazione e si è introdotto furtivamente, all'interno dell'ospedale Regina Elena; una volta arrivato nella sala di attesa di un ambulatorio, è riuscito a rubare il portafoglio dalla borsa di una donna 57enne e un mazzo di chiavi di un'auto dalla tasca di un giaccone di un 52enne romano, entrambi in attesa del loro turno.

L'uomo, nel tentativo di mettere a segno il terzo colpo, è stato scoperto da altri pazienti che hanno subito allertato il personale di vigilanza dell'ospedale che ha subito bloccato il ladro, consegnandolo ai Carabinieri del Nucleo Radiomobile, arrivati in pochi minuti, che lo hanno arrestato. Recuperata l'intera refurtiva, i Carabinieri hanno ammanettato l'uomo e lo hanno accompagnato in caserma, in attesa del rito direttissimo. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma