Vendeva stupefacenti per strada, diciannovenne fermato dalla polizia a San Basilio

Sabato 22 Febbraio 2020
Prosegue il lavoro della polizia contro il fenomeno dello spaccio a San Basilio, periferia di Roma. Gli agenti, diretti da Agnese Cedrone, hanno arrestato ieri un ragazzo romano di 19 anni sorpreso a spacciare in via Vanga. I poliziotti hanno notato tre persone ferme sul marciapiede intente a dialogare e gesticolare con fare sospetto. Durante l'identificazione i tre ragazzi, in forte stato di agitazione, alla richiesta degli agenti, hanno tirato fuori dalle tasche alcune bustine in cellophane contenenti marijuana. Il diciannovenne è stato trovato in possesso di un pacchetto di sigarette con all'interno 2 frammenti di hashish pari a circa 11 grammi e 90 euro in contanti. A casa del giovane, i poliziotti hanno sequestrato diversi frammenti di marijuana e di hashish pari ad un peso di oltre 50 grammi, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dalla candeggina ai contagi: ecco le bufale su cani e gatti

di Marco Pasqua