CORONAVIRUS

Coronavirus, a Roma 109 nuovi casi (ieri 135): nel Lazio 157. D'Amato: «Niente illusioni, ma trend in calo»

Lunedì 23 Marzo 2020
Coronavirus, a Roma 109 nuovi casi (ieri 135): nel Lazio 157. D'Amato: «Niente illusioni, ma trend in calo»

Coronavirus, Dati del Lazio incoraggianti quelli forniti oggi dall'assessore regionale del Lazio alla Salute D'Amato. Roma registra 109 casi positivi, le altre province laziali 48. Il totale dei casi nella regione è, quindi, di 157. Dieci i deceduti in totale. Ieri i casi di coronavirus nel Lazio erano stati 193 (di cui 135 a Roma), allora in crescita rispetto ai 182 di sabato. «Oggi registriamo un dato in calo rispetto alle ultime 24h con 157 casi di positività, per la prima trend all’11%, mentre i decessi sono stati 10. Continua l’aumento delle persone guarite che sono 63 in totale. Sono usciti dalla sorveglianza domiciliare in 3.447. Non dobbiamo farci illusioni e tenere alta la guardia questa settimana sarà molto importante, molti dei nostri ospedali stanno mutando pelle per attivare 600 posti per COVID-19. Il sistema sanitario regionale sta reggendo bene e in attesa del test rapido abbiamo aggiornato le indicazioni per la sorveglianza fornite a tutte le aziende sanitarie locali e aziende ospedaliere per fare il tampone agli operatori sanitari a rischio», commenta l’Assessore D’Amato.

Coronavirus, nuova stretta contro i furbetti: allo studio multe più salate e confisca auto

Asl Roma 1: 16 nuovi casi positivi. 574 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Si sta attrezzando il padiglione D dell’Ospedale San Filippo Neri per 40 posti #covid19. Iniziato il trasferimento dei pazienti. Disponibili entro sabato 28 Marzo +++ ASL Roma 1
Asl Roma 2: 21 nuovi casi positivi. 47 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Da oggi disponibili ulteriori 32 posti letto che diventeranno 62 all’Ospedale Pertini. +++
Asl Roma 3: 21 nuovi casi positivi. 347 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Si sta attrezzando il piano terra dell’Ospedale Grassi. Attivati già 8 posti letto e ulteriori 17 disponibili entro il 25 Marzo. Disponibili al CPO 14 posti per pazienti in sorveglianza attiva +++
Asl Roma 4: 9 nuovi casi positivi. Decedute 2 donne di 82 e 83 anni entrambe con patologie pregresse. 709 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Isolata RSA Madonna del Rosario di Civitavecchia
Asl Roma 5: 32 nuovi casi positivi. 916 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Dal 28 Marzo disponibili ulteriori 14 posti di terapia intensiva. Si lavora per riconvertire l’Ospedale di Monterotondo in Covid Hospital per ulteriori 60 posti letto dedicati
Asl Roma 6: 10 nuovi casi positivi. Deceduto uomo di 56 all’Ospedale di Anzio con gravi patologie preesistenti. 80 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Già operativi ulteriori 26 posti di pneumologia #covid19 all’Ospedale dei Castelli da implementare a 73 posti letto dedicati a #covid19. In corso la riorganizzazione del Regina Apostolorum, disponibili già 20 posti letto
Frosinone: 14 nuovi casi positivi. Deceduto uomo di 68 anni a Cassino con patologie preesistenti. 4 pazienti sono guariti. 81 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Isolata la Casa di Cura INI Città Bianca e avviata l’indagine epidemiologica. Attivati 22 posti letto di terapia intensiva e 18 di malattie infettive all’Ospedale Spaziani di Frosinone. Da attivare ulteriori 18 posti letto +++
Latina: 10 nuovi casi positivi. 2 decessi: uomo di 53 anni e uomo di 70 anni di Fondi, entrambi all’Ospedale Goretti. All’Ospedale di Gaeta domani saranno ricoverati i primi 4 pazienti positivi. Attivati ulteriori 30 posti letto no #covid19 all’Ospedale Goretti di Latina +++
Rieti: 5 nuovi casi positivi. 20 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Disponibili ulteriori 14 posti #covid19. Entro la prossima settimana saranno attivati ulteriori 18 posti letto dedicati all’Ospedale De Lellis +++ ASL RIETI
Viterbo: 19 nuovi casi positivi. 666 persone sono uscite dall’isolamento domiciliare. Entro il 26 Marzo saranno attivati ulteriori 30 posti di malattie infettive e ulteriori 12 di terapia intensiva il 30 Marzo +++ Asl Viterbo
+++ #Coronavirus: Policlinico Gemelli: 4 decessi: 3 uomini di 80, 85 e 86 anni e 1 donna di 82 anni, tutti con preesistenti patologie. Apertura di ulteriori 43 posti letto di malattie infettive il 24 Marzo e entro il 30 marzo ulteriori 38 posti letto di terapia intensiva al Covid Hospital 2 Columbus +++

Coronavirus, spostamenti dei cittadini saranno controllati anche con i droni: l'ordinanza dell'Enac

Il report dello Spallanzani. Migliorano le condizioni del poliziotto di Pomezia contagiato e ricoverato allo Spallanzani di Roma, mentre il figlio, studente di liceo e che si trova in isolamento domiciliare è in attesa dell'esito del tampone. Lo comunica in una nota l'assessore regionale a Sanità e Integrazione socio sanitaria, Alessio D'Amato. «Il poliziotto di Pomezia respira autonomamente. Ne siamo felici - commenta l'assessore -. L'ho comunicato personalmente al Questore di Roma una volta appresa la notizia dal direttore sanitario dell'Istituto nazionale malattie infettive Lazzaro Spallanzani. Un grazie agli operatori delle Forze dell'ordine per il contributo straordinario che stanno dando. Ho appreso, inoltre, nello stesso momento dal Direttore generale della Asl Roma 6 che il figlio del poliziotto che si trova in isolamento domiciliare è in attesa dell'esito del tampone».

Coronavirus Roma, muore a 34 anni: verifiche sui colleghi del call center
 

 

Coronavirus Lazio, Sanguinetti: «I contagi aumentano perché molti hanno patologie»

 «Una bella notizia, siamo vicini alla famiglia e ringraziamo i medici dell'Istituto Spallanzani per il loro prezioso lavoro», ha affermato il sindaco di Pomezia Adriano Zuccalà. 
Il poliziotto prestava servizio a Spinaceto. 

Allo Spalanzani sono 223 i casi positivi, di questi 24 necessitano di supporto respiratorio. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio  questa mattina sono 76. 
 

 

Ultimo aggiornamento: 24 Marzo, 08:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA