Bollettino Lazio 28 ottobre: 594 casi (291 a Roma) e 5 morti. D'Amato: «Crescono Rt e incidenza»

L'assessore D'Amato: "Urgente procedere alla terza dose"

Bollettino Lazio di oggi (28 ottobre): 594 casi e 5 morti. D'Amato: «Incremento di Rt e incidenza»
2 Minuti di Lettura
Giovedì 28 Ottobre 2021, 15:51 - Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre, 07:05

Lazio, sale l'Rt. «Oggi su 11.638 tamponi molecolari e 21.056 tamponi antigenici per un totale di 32.694 tamponi, si registrano 594 nuovi casi (+91), 5 decessi, 357 ricoverati (-5), 47 terapie intensive e +350 guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 1,8%. I casi a Roma città sono a quota 291».

Così l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato. «Aumento atteso del valore Rt a 1.01 e lieve incremento dell'incidenza a 48.86 ogni 100 mila abitanti - aggiunge l'assessore -, rimangono buoni gli indicatori sulla capacità di tracciamento e rimangono sotto soglia gli indici di occupazione dei posti letto ordinari e di terapia intensiva. È urgente procedere alla terza dose».

Contagiati a una festa di nozze di 50 anni, in quattro finiscono in rianimazione a Padova

«Metta la mascherina», il passeggero si rifiuta e picchia l'assistente di volo: aereo costretto a cambiare rotta negli Usa

«Si sta predisponendo l'invio di 1,2 milioni di Sms per ricordare le modalità di somministrazione della terza dose a tutti gli assistiti» nel Lazio «che rientrano nei requisiti previsti a livello nazionale e che hanno eseguito la seconda somministrazione a distanza di 180 giorni», aggiunge D'Amato.

Influenza - Nel Lazio sono state somministrate 275.475 dosi di vaccino antinfluenzale e sono 3.277 i medici di medicina generale e 237 i pediatri di libera scelta attivi nella campagna, dice poi D'Amato. I vaccini distribuiti sono 831.914. Il vaccino - ricorda in una nota - è gratuito per over 60, soggetti fragili e dai 6 mesi ai 6 anni di età.

© RIPRODUZIONE RISERVATA