Ostia Antica, "Rapsodie digitali" progetto teatrale rivolto ai bambini promosso dall'associazione Affabulazione

Online sul sito dell'evento il prodotto finale della giornata di ieri

Ostia Antica, "Rapsodie digitali" progetto teatrale rivolto ai bambini promosso dall'associazione Affabulazione
3 Minuti di Lettura
Lunedì 29 Novembre 2021, 18:59

Si chiama "Rapsodie digitali" il nuovo progetto di digital storytelling rivolto ai bambini, promosso dall'associazione culturale Affabulazione.

L'evento, svoltosi ieri 10:30 al Teatro Ostia Lido di Roma, è stato sponsorizzato anche dal Teatro del Lido di Ostia, dal Parco Archeologico di Ostia Antica, INFN - Laboratori Nazionali di Frascati, con il sostegno di Poste Italiane. Lobiettivo centrale dell'evento "Rapsodie digitali" è stata la promozione del patrimonio culturale italiano.

I passi degli scorsi mesi

Il primo capitolo è iniziato con un summer camp nel luglio del 2021 e si è svolto tra il Parco Archeologico di Ostia Antica e il Teatro del Lido. Nella giornata di ieri sono state presentate le video pillole, risultato di questa prima fase di lavoro, reso possibile grazie alla presenza di un team multidisciplinare che coinvolge archeologi, ricercatori, attori, comunicatori, scienziati, registi e formatori.

I video, realizzati su green screen all’interno del Teatro di Ostia Lido raccontano la storia del Parco Archeologico di Ostia Antica. Il prodotto finale è disponibile on line sul sito www.rapsodiedigitali.it e ha la funzione di guidare studenti, docenti o turisti all’interno della visita (fisica o virtuale) del Parco Archeologico di Ostia.

I concerti a Roma fino al 5 dicembre: da "Amore, morte, rock'n'roll" alla voce di Federica Lipuma, dal blues di Donatone agli omaggi ai grandi del jazz

Le origini del progetto

Il progetto è nato in un’ottica di replicabilità per essere esportato in ogni comune o paesino d’Italia, proprio come Poste Italiane fa con i propri uffici postali. Rapsodie digitali è un percorso didattico di conoscenza ed esplorazione.

Il coinvolgimento di bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie, attraverso un percorso transdisciplinare, ha l’obiettivo di creare un nuovo modello di essere cittadini, i ragazzi diventano protagonisti consapevoli di una narrazione positiva del proprio territorio. Alla conclusione del percorso formativo i bambini e i ragazzi sono in grado di raccontare il patrimonio culturale e di guidare il pubblico all’interno del Parco Archeologico di Ostia.

Roma, tutti i concerti di questa settimana: il Jazz Festival, da Tosca al sax storico di Joe Lovano e l' omaggio a Zorro

Dichiarazioni

Per Mariachiara Guerra, architetto e project manager dell'evento "Rapsodie digitali" si tratta di «una narrazione partecipata del Parco Archeologico di Ostia Antica, in cui i cittadini più giovani non sono solo fruitori ma anche produttori e disseminatori digitali di contenuti culturali». «Il progetto è nato dalla convinzione che l’educazione sia la prima forma di rigenerazione urbana e che il patrimonio culturale sia soprattutto patrimonio della comunità - continua -. È in questa prospettiva condivisa che ha lavorato un team composto da archeologi, ricercatori, attori e registi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA