Suburra in prima visione a Ostia: al Cineland cast al completo

Suburra in prima visione a Ostia: al Cineland cast al completo
2 Minuti di Lettura
Giovedì 15 Ottobre 2015, 13:02 - Ultimo aggiornamento: 16:22

Proiezione in prima visione di gran gala a Ostia del film Suburra. Al multisala Cineland il cast pressoché al completo della pellicola si è dato appuntamento con gli spettatori per raccontare retroscena e curiosità di questo western metropolitano che in qualche modo riecheggia le vicende di Mafia Capitale.

Capeggiata dal regista Stefano Sollima, la squadra degli attori, intervenuta in entrambe le sale in cui si proiettava Suburra, era composta da Claudio Amendola, Pierfrancesco Favino, Alessandro Borghi, Greta Scarano e Giulia Elettra Gorietti. In poltrona, al centro dell'attenzione, tra gli spettatori anche l'allenatore della Roma, Rudy Garcia, l'ex tecnico della Fiorentina l'aeroplanino Vincenzo Montella ed il bomber del passato Marco Delvecchio. Soddisfazione per il grande successo riscosso alla prima giornata di uscita in sala è stata espressa dal patron di Cineland, Giuseppe Ciotoli. Tra i più vezzeggiati dal pubblico Claudio Amendola, tornato a Cineland dopo appena un anno dal lancio della sua opera prima alla regia, "La mossa del pinguino". Il giovanissimo Alessandro Borghi, trasfigurato nelle sembianze del personaggio del Numero 8, è stato attorniato dai fans che gli hanno riconosciuto apprezzamenti anche per la ancora fresca interpretazione di Vittorio di "Non essere cattivo" di Claudio Caligari. Qualcuno ha storto la bocca nell'assistere alla proiezione di un film, Suburra, nel quale Ostia viene raccontata come epicentro di interessi criminali: c'è il rischio che il mai accettato commissariamento del Municipio per mafia possa condizionare il giudizio di un film di grande forza narrativa e di potente impronta stilistica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA