Babadook Foresta vince facile,
Contigliano ko paga la stanchezza,
Npc Fara campo indisponibile.
Serie D: tabellini e commenti

Martedì 3 Dicembre 2019 di Lorenzo Santilli
Babadook Foresta
RIETI - Tour de force per le reatine di serie D: dopo la vittoria nel derby Contigliano cade a Gubbio, mentre torna a gioire Babadook Foresta, che manda ko Città di Castello. Non è scesa in campo la Npc Fara in Sabina, la sfida con l’Atomika Spoleto è stata rinviata per l’indisponibilità del campo. 

BABADOOK FORESTA
Torna alla vittoria la formazione di Boldini e lo fa in grande spolvero, battendo nettamente il Città di Castello, 86-46 il punteggio finale. La compagine giallonera si riscatta dopo la sconfitta nel derby e contro il Città di Castello non c’è mai storia: Boldini concede spazio a tutti e le risposte migliori arrivano da Fumini, il migliore con 20 punti e Matteo Salari.
Il coach commenta così la vittoria: «Partita sofferta solo nel primo quarto e poi vinta con relativa tranquillità. Per fortuna non si sono sentite le scorie del derby perso due giorni prima ed i ragazzi hanno risposto bene alle sollecitazioni andando tutti a referto. Siamo riusciti a tenere i ritmi un po' più alti e ad avere finalmente una percentuale accettabile nel tiro dalla lunga distanza  e questo ha permesso di migliorare notevolmente la nostra abituale media punti per partita. Sugli scudi finalmente Salari, ben coadiuvato da Salari e tutti gli altri».
Babadook Foresta: Sornoza 2, Proietti 9, Salari 16, Colantoni 9, Pitoni 8, Annibaldi 6, Fumini 20, Formichetti 2, Di Battista 7, Grillo, Kader 7. All. Boldini

BASKET CONTIGLIANO 
Cade in trasferta Contigliano, contro Gubbio termina 76-59. La sconfitta contro la compagine eugubina interrompe l’ottima striscia di vittorie messe su dalla squadra di Franceschini, che nonostante il passo falso resta comunque in una buona posizione.
Il tecnico Lorenzo Franceschini commenta così la gara: «Dopo una bella serie di vittorie, arriva la sconfitta esterna, tre incontri in dieci giorni ci hanno appesantito le gambe non riuscendo a farci esprimere il nostro gioco, non da ultimo l’assenza del giovane Turani che ha dato forfait la mattina prima della partenza e i soliti problemi di assenza degli under che presto speriamo di poter risolvere. I ragazzi erano un pò scarichi mentalmente dopo la vittoria del derby e si è intuito dai primi minuti lasciando campo e iniziativa agli avversari, squadra equilibrata e con ruoli ben coperti. Nonostante tutto siamo riusciti comunque a restare a tiro, la forbice si è allargata nel secondo quarto portando il divario a 15 punti. Nel terzo e quarto quarto le squadre si sono equivalse ma non siamo più riusciti a recuperare lo scarto accumulato. Purtroppo per noi l’impegno fisico e la fatica accumulata sono stati determinanti ma siamo fiduciosi e sereni in attesa di affrontare le prossime e importanti sfide con le prime in classifica, come già dichiarato il nostro campionato comincerà da gennaio quando sarà più chiaro il ruolo che potremo giocare».
Mentre Matteo De Angelis, giovane componente del Contigliano, ammette: «La gara di Gubbio avrebbe rappresentato per noi il ritorno a meno 2 dalla capolista, ma non è andata come speravamo. Per molti di noi è stata una giornata no, le basse percentuali al tiro hanno indirizzato la partita fin da subito a favore degli avversari. È stata una bella partita, che ha premiato giustamente Gubbio, adesso però torneremo a giocare a testa alta perché il campionato è ancora lungo e vogliamo regalare ancora tante emozioni a chi ci segue - conclude De Angelis - Giocare a Contigliano in serie D mi ha portato a confrontarmi con giocatori di esperienza, malizia e fisicità diversa dai campionati giovanili, tutta la squadra però mi aiuta e mi da consigli. Il coach mi impiega senza caricarmi di troppe responsabilità e la dirigenza mi stimola e mi dimostra fiducia e li ringrazio perché mi permettono di giocare per i colori di Contigliano».
Basket Contigliano: Festuccia 3, Pontillo 7, De Angelis F. 11, Petroni 27, Martellucci S. 2, Cappellanti 4, Rossi 5, Martellucci A., De Angelis M.. All. Franceschini

ALTRI RISULTATI, XI ANDATA
Giromondo Spoleto - Favl Viterbo 62-65
Cannara - Assisi 54 - 58
Uisp Perugia - Ellera 90-99 dts 
Terni - Passignano 73 - 33
Orvieto - Marsciano 70 - 62

CLASSIFICA
Assisi 20
Cannara 20
Ellera 18
Atomika Spoleto 16
Gubbio 16
Contigliano 16
Terni 14
Viterbo 10
Uisp Perugia 8
Babadook Foresta 8
Marsciano 6
Npc Fara 6
Orvieto 6
Giromondo Spoleto 4
Città di Castello 4
Passignano 2 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma