Ritorno a Illica, una festa della comunità

Ritorno a Illica, una festa della comunità
2 Minuti di Lettura
Martedì 13 Luglio 2021, 15:34

RIETI - Con cibo, musica, canti, e tradizioni popolari si è conclusa la prima edizione della festa organizzata da Progetto Territorio&Comunità in collaborazione con associazioni e aziende.

La festa ‘Ritorno a Illica’ ha consegnato alla comunità del paese che non c’è più, un raggio di luce, una speranza, un soffio di vitalità. Tantissime persone, dal pomeriggio fino a notte inoltrata, hanno lanciato un segnale chiaro e inequivocabile a tutte le istituzioni e alla nazione, ILLICA È VIVA e non intende arrendersi ad un arrendevole fatalismo che la vuole spenta, disabitata e lontana dai riflettori.

Per il responsabile del Progetto Territorio & Comunità, che ha organizzato la festa ‘Ritorno a Illica’, “questo dono rappresenta l’esempio di quanto sia necessario promuovere le buone azioni e mettere in circolo la voglia di rinascere e di scoprire questo territorio. I legami tra le persone, le associazioni, gli imprenditori e le aziende del territorio, saranno d’ora in poi strutturati e valorizzati tramite una rete associativa reale e virtuale, per promuovere la bellezza di queste terre”.

«La festa ‘Ritorno a Illica’ che ha visto la partecipazione di molti residenti delle frazioni vicine è stata l’occasione per tracciare una nuova rinascita di questo paese – ha detto Sabrina Fantauzzi fondatrice del Comitato Illica Vive’- Questa sarà la quinta estate senza Illica. Bastano però queste feste, per far rivivere lo spirito comunitario e la voglia di stare insieme, ballare, cantare, mangiare ma anche riflettere sul valore della civiltà rurale sulla quale abbiamo sentito parole importanti dal prof. Mario Polia che, per la prima volta, è venuto qui a Illica. La cosa più bella? Vedere la commozione di alcune persone del pubblico che ricordavano usi e costumi lontanissimi nella memoria e che il professore ha rievocato. Le tradizioni popolari sono il patrimonio che ci lega a un passato antichissimo che supera la nostra esistenza terrena».

Il Bilancio è quindi più che positivo e le emozioni suscitate riecheggiano di bocca in bcca in tutto il comprensorio. Con l’augurio di poter riproporre un programma ancora più ricco l’appuntamento è per il prossimo anno. Non è nemmeno esclusa la possibilità di esportare l’evento, al di fuori dei confini della provincia, per portare Illica e in modo più esteso Accumoli, anche in altre città del Lazio. Un grande ringraziamento a tutti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA