Rieti, la Npic fa il bis: battuta
Battipaglia 72-31, Caicedo
super: «Molto soddisfatti»

Il coach Roberto Scagnoli dà indicazioni (Foto Meloccaro)
di Vittorio Giuliano
2 Minuti di Lettura
Domenica 18 Novembre 2018, 16:56

RIETI - La Npic continua la stagione così come l’aveva iniziata, vincendo. Sabato 17 Novembre i ragazzi allenati da Roberto Scagnoli vincono per 72-31 contro l’Asd Crazy Ghosts Battipaglia in un match fin da subito a senso unico, sotto gli occhi entusiasti dei tifosi reatini.

Gli amarantocelesti, spinti anche dalla inaspettata presenza del coach sulla panchina, dominano la seconda partita della stagione ai danni della squadra campana. «Siamo molto contenti per la prestazione, non pensavamo di ottenere un risultato simile - dice un entusiasta Fabio Spadoni. Siamo soddisfatti anche perché per la seconda volta siamo riusciti a far giocare tutti i componenti della rosa, questo fa molto piacere perché siamo consapevoli che, con l’avanzare della stagione, accadrà sempre più di rado. Le partite più si andrà avanti più saranno pesanti - continua il capitano amarantoceleste - ci sarà sicuramente la necessità di accorciare le rotazioni, e di far giocare quanto più possibile i giocatori di esperienza che inevitabilmente sanno come gestire al meglio le situazioni difficili».

Disputa un'ottima partita il neo acquisto Caicedo, concludendo la gara con 28 punti e con altissime percentuali realizzative. E’ lui il  top scorer dei nostri, seguito dal Obino, che conclude la gara con 25 punti. Fanno bene anche Andrea Trulli e  Gerardo Bifolchi, rispettivamente con 6 e 9 punti. A referto va anche il capitano Fabio Spadoni realizzando 4 punti.

Il contributo del colombiano sarà fondamentale durante il corso di tutta la stagione, per una squadra come quella reatina che punta molto in alto. La partita di sabato fa ben sperare visto l’apporto che è stato in grado di dare nonostante sia arrivato da poco.

Questo risultato porta la Npic in testa alla classifica. «Siamo primi in classifica, e queste due gare ci hanno dato molta fiducia; siamo consapevoli che possiamo fare davvero molto bene - sostiene Fabio. Le nostre rivali per il primato del girone sono Firenze e Taranto, entrambe due squadre molto solide. Sarà importante vedere come ci comporteremo durante gli scontri diretti, sono comunque molto fiducioso».

Da martedì il team ricomincerà a lavorare duramente, per preparare al meglio la prossima gara: la trasferta a Termoli.

«Sabato prossimo in Molise - continua il capitano - abbiamo bisogno di giocare al meglio per dare continuità al nostro cammino, sarà perciò fondamentale allenarsi duramente tenendo in mente che l’unico risultato accettabile sabato sarà la vittoria».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA