Rieti, tre ori per gli atleti reatini
e della Studentesca al debutto
dei tricolori Junior e Promesse

Sabato 2 Giugno 2018 di Lorenzo Bufalino
Erika Furlani
RIETI - Secondi titoli Italiani messi in palio dopo quelli delle prove multiple nella stagione outdoor con i campionati individuali Junior e Promesse. I tricolori quest’anno ad Agropoli, sono partiti ieri e subito si sono messi in evidenza gli atleti reatini e della Studentesca vincendo tre medaglie d’oro.

Erika Furlani (Polizia) ha vinto l’ennesimo titolo nel salto in alto promesse ma la reatina ancora non riesce ad esprimersi ai livelli che lo scorso anno le avevano fatto saltare 1,92. Per la Studentesca doppio oro con Gabriele Chilà nel lungo promesse e Elisa Lobascio nel giavellotto promesse. Grande gara del reggino che gareggia per i rossoblu che è tornato a volare dopo un anno di stallo. Buoni salti con tre misure sopra i 7,60 e la miglior misura all’ultimo salto di 7,77 (+2.8) che gli fa vincere la gara che aveva messo in cassaforte con il salto valido a 7,71 (-0.4). Elisa LoBascio non smette di stupire nel giavellotto dove nell’inverno già piazzò la zampata nei tricolori di lanci lunghi a Rieti arrivando seconda e questa volta vince grazie al miglior lancio di 44,81, un cm in più della seconda classificata.

Per la Studentesca ottime prove ieri di Giorgio Trevisani che centra la finale che correrà oggi nei 400 m promesse sfiorando il personale con 48.06 e Flavia Ferrari che vince la batteria negli 800 Juniores e timbra il miglior tempo per la finale. Finale centrata anche per i martellisti Desideri e Proietti e l’astista Leonardo Orlandi. Oggi in gara anche le pesiste Bertoletti e Carnevale e le staffette 4x100 a caccia di medaglie © RIPRODUZIONE RISERVATA