Buche stradali, la Provincia
sperimenta nuova tecnica
per ripararle in tempi brevi

Mercoledì 19 Febbraio 2020
RIETI - la Provincia di Rieti ha questa mattina effettuato una prova dimostrativa per verificare l’efficacia di una tecnologia d’avanguardia per la sistemazione delle buche stradali.

Attraverso questa tecnica, il quadrato di asfalto dissestato viene riscaldato a 170 gradi centigradi e mescolato con il nuovo asfalto con un doppio beneficio: tempi di esecuzione molto stretti e durata della riparazione di almeno due anni.

«E’ un primo test che la Provincia realizza: stiamo valutando l’analisi dei costi e benefici per capire se vi è la possibilità di adoperare questa tecnica nella manutenzione ordinaria delle strade provinciali», commenta il presidente Mariano Calisse.

Staremo a vedere. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua