Norman Atlantic, il soprano greco denuncia: «Uomini picchiavano i bambini per salire sugli elicotteri»

Norman Atlantic, il soprano greco denuncia: «Uomini picchiavano i bambini per salire sugli elicotteri»
2 Minuti di Lettura
Lunedì 29 Dicembre 2014, 18:09 - Ultimo aggiornamento: 30 Dicembre, 09:05

«È stato allucinante perchè i militari portavano prima bambini, donne e anziani al livello dove potevano salire sull'elicottero, ma c'erano uomini, che li picchiavano, tiravano loro i capelli e li buttavano fuori per prendere il loro posto». Lo racconta il soprano Dimitra Theodossiou, salvata dalla Norman Atlantic. ​Il soprano era stata ricoverata nella notte per precauzione. Lo ha riferito il suo collaboratore Augusto Lombardini che ha trascorso queste ore con lei. «Il soprano è arrivata all'ospedale leccese di

Scorrano dopo mezzanotte - ha riferito Lombardini - con una leggera ipotermia, ma dopo i controlli è stata dimessa e ora siamo ospiti di amici.

Ha avuto una grande paura, ma intende riprendere la sua attività così come previsto». Theodossiou è attesa nelle prossime ore a Rimini per le prove del Nabucco che andrà in scena il primo e 3 gennaio a Rimini.

Era stata la stessa cantante lirica ad avvertire amici e parenti chiamandoli al telefono l'altra mattina: ha riferito che una parte della nave stava prendendo fuoco e quindi era andata sul ponte per aspettare i soccorsi. Poi le comunicazioni si sono bruscamente bloccate e non è stato più possibile parlare con la soprano.

La pagina Facebook della cantante lirica era stata stata invasa da messaggi di solidarietà e preghiere. La cantante stava raggiungendo l'Italia da sola e aveva imbarcato anche la sua auto: sono infatti già cominciate le prove del Nabucco a Rimini che andrà in scena il 1 e 3 gennaio al 105 stadium e Dimitra Theodossiou è nel cast, nella parte di Abigaille.

© RIPRODUZIONE RISERVATA