Cremonini, dopo polemica social posta "baci e abbracci" con la colf Emilia

Venerdì 26 Giugno 2020

Prove tecniche di riconciliazione. «Ci mancava solo la polemica...vieni qua fatti dare un bacio». E via con gli abbracci, un balletto guancia a guancia, risate, baci e tante risate. Così Cesare Cremonini risponde alle polemiche social sulla sua colf "Emilia". Il cantautore bolognese ha postato su Instagram un video sul suo rendez vous con la signora che si occupa della casa, chiamata in causa con delle battute nel corso della trasmissione di Alessandro Cattelan "Epcc". Sotto il tiro infuocato dei social erano finite alcune sue dichiarazioni: l'aver cambiato nome alla donna, di origine moldava, e l'aver preteso «in onore della mia terra di chiamarla Emilia», perché le colf «sono pagate e quindi posso cambiare il loro nome».  

Cesare Cremonini: «Ho cambiato nome alla colf moldava perché la pago». Bufera social: «Classista»

Al centro della clip c'è proprio lei, Emilia, che fa il suo ingresso in casa del cantante: «Che cattiveria, ma io sono stata fiera e ho detto "guarda te"!», spiega la domestica che poi danza insieme a Cremonini il quale, in dialetto bolognese, le canta «ti voglio bene». Emilia ricambia commossa: «Io ti voglio un bene dell'anima, ti volevo mandare un messaggio per ringraziarti», dice nel video. «Perché io - racconta - il 15 giugno, quando era il mio compleanno, sono venuta qua che non potevo parlare, e tu mi hai preso in braccio e mi hai detto "dimmi cos'è successo, e non ti preoccupare che ti do una mano"...». Poi il bacio indirizzato ai follower e la battuta (fra le risate di Cremonini): «Non vi preoccupate, noi ci amiamo. Come mi chiamo? Emilia! Emilia Rumena, non Emilia Romagna!».

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da cesarecremonini (@cesarecremonini) in data:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani