Benacquista, terza battuta d'arresto consecutiva e il peggior attacco del campionato

Benacquista, terza battuta d'arresto consecutiva e il peggior attacco del campionato
di Stefano Urgera
3 Minuti di Lettura
Martedì 26 Ottobre 2021, 05:01 - Ultimo aggiornamento: 11:45

La terza sconfitta consecutiva della Benacquista Latina, dopo il buon successo nella gara iniziale contro Verona, mette a nudo la sterilità offensiva di un team con grandi potenzialità negli individui, ma ancora ben lontano da una coralità di manovra che a questi livelli fa la differenza. A Cento è finita 65-63 per gli emiliani, ma Latina nei 5' finali ha bruciato un vantaggio di 7 punti, fallendo a fil di sirena il tiro dell'overtime: «Quando perdi di misura ogni errore fatto nel corso del match è fatale - sottolinea il coach sconfitto, Franco Gramenzi - siamo stati ingenui su palle perse nella pri a metà di gara e a inizio del terzo quarto. Si recrimina su episodi, ma rispetto alla partita con Chiusi, dove eravamo stati brutti da vedere, abbiamo fatto passi in avanti». La sensazione è che serva come il pane il rientro del play Paulius Dambrauskas, ancora ai box per infortunio: «Doveva giocare con Cento - rivela Gramenzi (foto)- ma abbiamo preferito non rischiare. Speriamo in un suo rientro domenica prossima nel derby contro l'Eurobasket Roma».


Oltre alla pesante assenza del play titolare, Latina ha finora incontrato solo squadre di prima fascia: Cento (2 vinte e 2 perse) Chiusi (3 vinte e 1 persa) Ravenna (ancora imbattuta) e Verona (2 vinte e 2 perse) tutte candidate con Scafati e Forlì a un posto play-off. Il campionato vero dei pontini inizierà domenica prossima, nel derby casalingo con l'Eurobasket, primo di una serie di match propedeutici per risollevare la classifica, a patto che in nerazzurri trovino la giusta quadra in attacco. A livello difensivo il team s'esprime a buoni livelli, in fase offensiva no: troppi palleggi e pochi passaggi il difetto maggiore. I numeri fotografano le difficoltà nella metà campo avversaria: Latina ha segnato 260 punti in 4 gare (peggior attacco tra tutte i 28 club dell'A2) tira da due punti con la peggior media del torneo (42%) è quella che prende meno rimbalzi offensivi (23) mentre negli assist (38 in 4 gare) solo l'Eurobasket (37) fa peggio; nella valutazione di squadra, infine, Latina è alla posizione 27 con 236 in 4 gare, meglio solo del fanalino di coda Fabriano (221). Punti di forza dai quali ripartire: il 35% nelle triple, i 69 punti incassati in media per gara (quinta difesa in assoluto) le 4 stoppate rifilate ai rivali in ogni gara (prima in tutta l'A2) e le 6 palle recuperate ogni domenica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA