Riccardo Muti: «La musica mi ha guidato, io volevo fare il filosofo»

di Flaminia Bussotti
Cinquanta anni fa Riccardo Muti, a 27 anni, debuttò a Firenze, la città da cui spiccò il volo verso approdi planetari ma alla quale è rimasto legato come a pochi altri luoghi della sua geografia sentimentale. Oggi, i Il maestro acclamato in tutto il mondo, festeggia la ricorrenza dirigendo l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino nel Macbeth di Verdi in forma di concerto al Teatro dell’Opera (replica il 13). Lei ha un rapporto stretto con Firenze, cosa la lega alla città? «A Firenze...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 11 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 23:26

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-07-11 12:35:50
Lo ha salvato dalla filosofia?
2018-07-11 00:39:21
non c'è musica senza filosofia!!!! il sopra come il sotto o niente miracoli...
QUICKMAP