AltaRoma, i sogni di Gattinoni e dei giovani stilisti

Venerdì 27 Gennaio 2017 di Paola Pisa


La fanciulla un po' demone e un po' angelo, adolescente senza limiti o timori del pianeta Gattinoni, sfila stasera al Campus dell'Università Link con la collezione The dream. È la seconda giornata di AltaRoma, manifestazione ricca di passerelle, eventi, mostre, incontri, che questa volta ha scelto come quartier generale una ex caserma, la Guido Reni District, davanti al Maxxi di Zaha Hadid e a due passi dall'Auditorium di Renzo Piano. La maison romana che ha come direttore creativo Guillermo Mariotto, promette un tripudio di lavorazioni, linee severe, ampie e morbide. Quattromila punti smock sui colli giganti che accarezzano il volto di donne eternamente nella stanza dei balocchi, sottolineano che siamo di fronte alla tradizione sartoriale che Gattinoni ha nel suo dna. Abiti surreali. Vestaglie da camera-abito da sera, ricorderanno in una performance il Sogno di una notte di mezza estate shakespeariano.
 

 

TRADIZIONE
Gattinoni, Balestra che promette abiti fluttuanti e molto femminili, Bona, Persechino, Curti, Lettieri, Camaiani sono i nomi che continuano la tradizione della couture. Di stile e amore per il guardaroba raffinato si parlerà con Stefano Zecchi, alla presentazione del libro su Isabella Rossini, grande collezionista di abiti. Ma AltaRoma, che ha come presidente Silvia Venturini Fendi, esprime ancora una volta la sua forte vocazione alla formazione dei giovani. E per questo gli appuntamenti sono in scuole e atenei. Come all'Accademia di Belle Arti di Roma, dove gli under 40 potranno mostrare i loro lavori. Tra gli stilisti stranieri, il brand Miahatami che fa capo a Narguess Hatami, iraniana e Rani Zakhem libanese. Saranno in pedana gli stilisti della Portugal Fashion. Fotografia, arte, cinema, tutto contribuisce a rendere viva questa sessione. Sarà a Roma Chiara Boni, stilista fiorentina che ha sempre più successo con la sua linea La petite Robe e apre una boutique a Roma.
Sono tre le sezioni in cui è diviso il programma della quattro giorni capitolina: Fashion Hub per scouting, Atelier, un contenitore di sfilate e In Town, iniziative e attività connesse alla moda.. E naturalmente sono in calendario i giovani che hanno partecipato a Who is on next?, concorso di Vogue: tra loro Brognano, EdithMarcel, Melampo Milano, Parden's, Greta Boldini, Mariannna Cimini, Morfosis. Il progetto voluto da Silvia Venturini Fendi The secrets of couture, vede la rielaborazione del lusso da parte del fotografo americano Jeff Bark autore di video speciali che rendono protagonisti gli abiti di Antonio Grimaldi, Hussein Bazaza, Krikor Jabotian, Aouadi Paris. Riad to style porta di fan della moda nelle vie dello shopping di nicchia come via dell'Oca e via della Penna.

 

Ultimo aggiornamento: 29 Gennaio, 18:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Fermiamo i furti di cani». L’appello social dei padroni

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma