Capelli 2019: dal foulard agli "scrunchies" anni 90, tutti gli hairstyle estivi di moda ora

Giovedì 13 Giugno 2019 di Laura Bolasco

Mesi trascorsi sotto cappelli e cappucci, sottoposti a phon e piastre, stretti tra fasce e sciarpe di lana: i tuoi capelli hanno bisogno di una vacanza, almeno quanto te. Liberare le chiome senza più costringerle sarà il mantra di questa estate: aiuterà i tuoi capelli a rivitalizzarsi dopo il lungo letargo invernale. In vista della vita wild dei prossimi mesi dobbiamo però prepararci a soluzioni salvavita (o almeno salva-aperitivo) per restare sempre in ordine durante le giornate in spiaggia e le passeggiate lungomare.

Federica Pellegrini cambia look, haters scatenati su Instagram: «Sembri la bambola assassina»

Se hai voglia di darci un taglio, per l’estate 2019 si può osare il taglio pixie (corti stile maschietto): audace, sexy e soprattutto freschissimo. Il bob è l’alternativa meno drastica ma di grande tendenza, adatto a capigliature ricce o lisce, è super versatile e permette alle ciocche di asciugarsi al naturale donando l’effetto done-undone perfetto per la stagione.
 

 

Per coloro che a tagliare non ci pensano minimamente, mollette, fermacoda e fermagli diventano indispensabili alleati per creare pettinature a prova di salsedine. Gli scrunchies non li vedevamo da una trentina d’anni ma da quest’anno sono ovunque, anche al polso di Jason Momoa durante la serata degli Oscar. Mezze code, chignon alti, bassi e improvvisati: tutto è concesso con gli elastici in tessuto anni 90.
Tra forcine preziose da posizionare ai lati della testa e fermacoda in stile boho dalle linee geometriche, il foulard resta l’accessorio protagonista anche dell’estate 2019. Quando il vento delle Isole Eolie soffierà sui nostri capelli sarà solo il fazzoletto in seta a sventolare, fermo sulla base di code, “cipolle alte” o ovunque preferiate.
 
 

Ultimo aggiornamento: 21:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’incubo di vivere per 34 ore sulla barella al pronto soccorso

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma