Cento anni fa nasceva Nilde Iotti, Mattarella: «Simbolo dell'emancipazione femminile»

Venerdì 10 Aprile 2020
1

Cento anni fa nasceva Nilde Iotti, la prima presidente della Camera. Il Presidente della Repubblica,
S
ergio Mattarella, l'ha ricordata come «simbolo di emancipazione e liberazione femminile».

«La sua storia personale - ha detto il presidente - è intrecciata con quella del movimento per i diritti della donna. L'emancipazione e la liberazione femminile hanno segnato la seconda metà del secolo scorso e contribuito in modo decisivo allo sviluppo della nostra società: Nilde Iotti ne divenne anche un simbolo divenendo, prima donna nella storia repubblicana, presidente della Camera». 

Coronavirus, l'appello della Fondazione Iotti ai giovani: «Aiutate gli anziani»

Fondazione Iotti contro un quotidiano per le offese contro Nilde, era brava a letto

“Storia di Nilde”, su RaiUno la docufiction della prima donna Presidente della Camera

Nilde Iotti, ricorda il Capo dello Stato, «scelse, giovanissima di partecipare alla Resistenza. Fu una delle 21 donne elette nell'Assemblea costituente, una delle cinque chiamate nella Commissione dei Settantacinque. A pieno titolo la consideriamo una delle madri della Repubblica. L'emancipazione e la liberazione femminile hanno segnato la seconda metà del secolo scorso e contribuito in modo decisivo allo sviluppo della nostra società: Nilde Iotti ne divenne anche un simbolo divenendo, prima donna nella storia repubblicana, Presidente della Camera. Nei quasi tredici anni di presidenza svolse il suo compito con rigore, con imparzialità, con un forte senso delle istituzioni: questi grandi meriti sono stati da ogni parte riconosciuti e apprezzati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA