Beneficenza per la Lega del filo d'oro, la Polizia sventa la truffa dei computer

Beneficenza per la Lega del filo d'oro, la Polizia sventa la truffa dei computer
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 1 Giugno 2016, 15:51

La Polizia di Osimo ha sventato una truffa informatica ai danni della Lega del Filo d'Oro, la Onlus osimana che assiste minorati plurisensoriali e sordociechi, nota in tutta Italia. Persone dell'Est Europa avevano messo all'asta su un noto portale specializzato in aste on line sette Pc portatili di ultima generazione: il ricavato, c'era scritto, sarebbe stato devoluto in beneficenza alla Onlus. I truffatori avevano clonato alcuni account ufficiali della Lega del Filo d'Oro, ed erano riusciti a bypassare le procedure si sicurezza del portale specializzato in aste on line. Gli agenti dell'Ufficio anticrimine specializzati in reati informatici sono riusciti a bloccare sul nascere il raggiro, e hanno congelato tutti i conti correnti sospetti prima che qualcuno acquistasse i computer convinto di dare una mano all'associazione benefica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA