Una folla saluta per l'ultima volta Giorgio Ciccolella, lo studente di Formia morto in un incidente stradale

Una folla saluta per l'ultima volta Giorgio Ciccolella, lo studente di Formia morto in un incidente stradale
di Giuseppe Mallozzi
2 Minuti di Lettura
Domenica 13 Giugno 2021, 05:02 - Ultimo aggiornamento: 10:08

Un sagrato ricolmo di fiori ha fatto da cornice ai funerali di Giorgio Ciccolella, il 19enne morto in seguito all'incidente avvenuto martedì sera sulla via Appia, a Scauri. Tutta la comunità non solo di Penitro ma anche del centro di Formia e di Minturno si è stretta attorno alla famiglia devastata dalla perdita. In tanti hanno sperato in un miracolo, ma Giorgio, che era stato ricoverato all'ospedale San Camillo di Roma, non ce l'ha fatta. La famiglia, in un grande gesto di solidarietà ha acconsentito alla donazione degli organi. In tanti sono accorsi per l'estremo saluto, officiato da Don Mariano Salpinone e Don Shaury nel piazzale della Chiesa del Buon Pastore di Penitro.

Il Comitato civico di Penitro ha annunciato che pianterà un albero in suo ricordo. Come amava fare proprio Giorgio, per rendere migliore il suo quartiere: «Metteremo a dimora l'albero più bello, più robusto, più alto. Sotto la sua chioma, quando il vento dolcemente sposterà le foglie, con gli occhi chiusi, percepiremo le tue risate, il suono della tua voce e le tue carezze sui nostri visi affranti. Porterà il tuo nome, affinché tu possa essere d'esempio per i tuoi amici e per i ragazzi che qui cresceranno. Porterà il tuo nome affinché nessuno possa mai dimenticarti! Ciao Giorgio, l'amico di tutti».

Intanto, è stata aperta un'inchiesta per omicidio stradale per cui è indagato il 61enne di Napoli ma residente in Sardegna, che era alla guida di una Renault Clio. La dinamica è ancora in via di ricostruzione da parte dei carabinieri della stazione di Scauri e della compagnia di Formia, che hanno acquisito le immagini di videosorveglianza del Comune di Minturno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA