Torna la gara campestre tra le meraviglie della via Francigena

Torna la gara campestre tra le meraviglie della via Francigena
di Sandro Paglia
2 Minuti di Lettura
Venerdì 20 Maggio 2022, 11:38

Domenica prossima, 22 maggio, torna l'appuntamento con i podisti pontini e della regione, in una kermesse dell'atletica leggera che vedrà gli atleti in gara disputarsi al meglio delle possibilità tecnico-agonistiche. Una gara campestre che mancava da alcuni anni nel territorio della città lepina e dedicata allo scomparso giovane podista Andrea Zuccaro.

La campestre, organizzata dal presidente della Podistica Avis, Guglielmo Pelagalli, e dalla Uisp di Latina, prevede quest'anno un percorso diverso da quello delle passate stagioni, quando la tradizionale mezzamaratona si svolgeva presso il centro minerario della Sibelco Europe, ma in un percorso ecologico diverso, sulla direttrice del Castello di San Martino Abbazia di Fossanova.

Un percorso mozzafiato che prevede il passaggio dei podisti sugli argini del fiume Amaseno, con vista anche sulle cascatelle dell'importante corso d'acqua, del vecchio tratto dell'Abbadia e della dismessa ferrovia, per terminare la gara campestre all'interno del bosco ecologico Aumenta nei pressi dell'abbazia gotico-cistercense di Fossanova. Il programma prevede il ritrovo dei podisti dalle ore 8 di domenica 22 maggio, presso il borgo medievale per l'iscrizione alla gara e per ottenere il numero di pettorale, poi con le navette gli atleti verranno trasferiti al Castello di San Martino.

Alle 9,30 in punto partenza della campestre con percorso lungo la via Francigena con proseguimento lungo gli argini del fiume Amaseno fino ad arrivare a Fossanova dove è previsto l'arrivo all'interno del vivaio Aumenta. Le premiazioni per i primi cinque della sezione maschile e femminile, saranno previste intorno alle 11,30, successivamente verranno premiati gli atleti delle altre categorie, Info Uisp Latina 0773.691169, Avis 329.7009988.

© RIPRODUZIONE RISERVATA