CORONAVIRUS

Coronavirus, la Germania strozza l'Italia sulle mascherine? Il caso dei «limiti alle esportazioni»

Venerdì 13 Marzo 2020
1
Coronavirus, la Germania strozza l'Italia sulle mascherine? Il caso delle restrizioni all'esportazione

La Germania strozza l'Italia su mascherine e camici in piena emergenza Coronavirus? Lo si evincerebbe da una lettera pubblicata dal sito Startmag.it, inviata dalla multinazionale Usa 3M alle società italiane clienti. In pratica, nella missiva, la società 3M spiega alle clienti italiane di non poter soddisfare la loro richiesta di mascherine e simili a causa di restrizioni alle esportazioni imposte dal governo tedesco.

LEGGI ANCHE Coronavirus, l'Oms: «C'è chi non fa abbastanza». Berlino e Parigi nel mirino

La multinazionale Usa ha ricevuto la lettera nella prima settimana di marzo. Le restrizioni riguardano: camici chirurgici (sterili e non sterili), respiratori per particolato (FFP2/FFP3), maschere chirurgiche, occhiali di protezione, visiere, indumenti di protezione.

LEGGI ANCHE Coronavirus, mascherine esaurite ovunque: «Vanno bene anche di stoffa»
 


«Questa decisione del governo tedesco - spiega la multinazionale nella lettera pubblicata da Start Magazine - avrà probabilmente un impatto sulla capacità di 3M di garantire la consegna tempestiva di questi prodotti. Stiamo valutando attivamente, dove possibile, opzioni alternative di approvvigionamento».
 

Ultimo aggiornamento: 15:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani