ROMA

Roma, Veretout oltre il derby: «Possiamo arrivare in fondo all'Europa League»

Venerdì 24 Gennaio 2020 di Gianluca Lengua
Il peso del centrocampo sarà sulle spalle di Jordan Veretout adesso che Diawara ha riportato la lesione del menisco esterno che lo terrà in infermeria per oltre un mese. Il francese ha trovato nella Roma la sua squadra dei sogni, dopo un’esperienza non felicissima a Firenze dovuta anche al cambio di proprietà: «Sono entrato in un grande club, con una storia prestigiosa, una grande squadra che gioca in Europa League. Sono in un club abituato a giocare in Europa, quindi dobbiamo arrivare in Champions League. Due anni fa erano in semifinale dopo aver ribaltato il Barça, quindi arrivare in fondo all’Europa League è un vero obiettivo. La squadra è buona, il mercato l’ha ulteriormente rafforzata e il fatto che Dzeko sia rimasto è un segnale forte. Ci sono giocatori giovani e di talento come Kluivert, Zaniolo, Under», ha detto a Le quotidien du foot. Veretout ha sposato a pieno la causa romanista anche grazie a Paulo Fonseca che con una telefonata lo ha convinto a scegliere la maglia giallorossa: «Voleva che venissi e che mi vedesse giocare spesso e che con lui potessi migliorare. Mi piace molto toccare la palla, quindi è una posizione centrale adatta a me. Ho fatto un passo indietro rispetto ai miei anni in Ligue 1, ma alla fine è praticamente in linea con le mie qualità e il mio desiderio di partecipare al gioco il più spesso possibile. Quando ho l’opportunità di andare avanti, posso farlo, l’allenatore non mi trattiene». Ultimo aggiornamento: 18:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Casa mia è piena di gente”. E menomale che si chiama isolamento

di Veronica Cursi