ROMA

Roma, spara contro una finestra col fucile da caccia: poi si dilegua, fermato un sospetto

Lunedì 7 Ottobre 2019

Colpi di arma da fuoco contro un'abitazione ieri sera intorno alle 21 in via Bosco degli Arvali, in zona Portuense a Roma. A sparare contro una finestra con un fucile da caccia, un uomo vestito di scuro con cappellino in testa e un cane al guinzaglio. Non ci sono feriti. All'arrivo della polizia l'uomo non c'era più. Sono in corso indagini per risalire al responsabile. Sequestrato un bossolo da fucile da caccia. Sulla vicenda indaga il commissariato San Paolo. A quanto ricostruito finora, nel pomeriggio c'era stata una lite.

Un uomo è stato fermato dalla Polizia perchè ritenuto responsabile degli spari. L'uomo è stato intercettato dagli agenti del commissariato Colombo in via del Monte delle Capre in zona San Paolo, a pochi chilometri di distanza dal luogo della sparatoria. Adesso si trova per gli accertamenti di rito al commissariato San Paolo. I fatti si erano verificati intorno alle 21 di ieri quando i residenti avevano riferito ai poliziotti di aver assistito a una persona che sparava con un fucile contro le finestre di un'abitazione, appunto in via Bosco degli Arvali. Sul posto i poliziotti avevano rinvenuto un bossolo calibro 12 da caccia e dalle prime ricostruzioni avevano ipotizzato che il gesto fosse frutto di una lite tra conviventi. 

Roma, spara contro l'auto della moglie e della sorella: arrestato a Velletri

Spari in strada ad Acilia, gambizzato un uomo incensurato

 

Ultimo aggiornamento: 16:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma