Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Piero Gizzi non ce l'ha fatta, troppo gravi le ferite dell'incidente

Piero Gizzi
di Andrea Tagliaferri
1 Minuto di Lettura
Domenica 5 Giugno 2022, 12:07

 Piero Gizzi non ce l’ha fatta. L’ operaio edile di 47 anni che nella notte tra mercoledì e giovedì scorsi ha avuto un grave incidente sulla statale 155 in località Magione, ha lottato per tre giorni in rianimazione presso l’ospedale Spaziani di Frosinone ma, alla fine, ha ceduto. Le ferite riportate nell’incidente, infatti, erano davvero gravi e le sue condizioni erano state da subito considerate molto critiche dai sanitari intervenuti quella notte, tanto che per stabilizzarlo e portato il ospedale c’erano volute due ore di manovre medico-sanitarie. Sgomento e disperazione tra familiari e amici che attendono la data del funerale per dare a Piero l’ultimo saluto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA