Organizzazione del Pd regionale,
Alessandro Torre eletto ai vertici del partito

Lunedì 22 Febbraio 2021
Alessandro Torre

Alatri si conferma come fucina dei quadri dirigenti del Partito Democratico, sia a livello locale che regionale.
Dopo Luca Fantini (oggi segretario provinciale) è il momento di Alessandro Torre, brillante studente universitario, molto vicino a Fantini e fidatissimo del presidente Nicola Zingaretti.
Si è svolta infatti l’Assemblea Congressuale dei Giovani Democratici del Lazio con l’elezione dei vari membri. Ebbene, nella Segreteria Regionale come Responsabile dell’organizzazione, tesoreria e tesseramento (cuore nevralgico del partito) è entrato, appunto, Alessandro Torre, di Alatri; Marco Tallini, di Frosinone, si occuperà invece della segreteria.
Subito dopo l’elezione Alessandro Torre (nella foto) ha detto:
«I Giovani Democratici di Frosinone sono una grande squadra ed è grazie al lavoro svolto insieme che sono riuscito a raggiungere questo importante risultato. Il lavoro che da domani aspetta i Giovani Democratici mi carica di una responsabilità importante: riuscire ad intercettare e farmi portavoce dei bisogni e delle esigenze delle tante ragazze e ragazzi che, a maggior ragione in questo periodo, chiedono risposte alle istituzioni. Risposte concrete, di fronte agli scenari nebulosi e oscuri che la pandemia offre oggi ai giovani del Lazio. Un ringraziamento particolare - prosegue Alessandro Torre - lo devo a Luca Fantini e ad Alessandro Marino, con cui negli anni abbiamo costruito tanto in provincia di Frosinone».
Una elezione particolarmente importante se, in prospettiva, si pensa agli equilibri interni al Pd alla vigilia delle prossime elezioni Comunali e Provinciali.

Ultimo aggiornamento: 15:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA