WILLY MONTEIRO

Alberghiero di Fiuggi, il salone delle feste sarà intitolato a Willy

Martedì 15 Settembre 2020 di Annalisa Maggi
Il salone delle feste dell'Istituto Alberghiero di Fiuggi

Il salone delle feste dell’istituto alberghiero di Fiuggi sarà intitolato a Willy Monteiro Duarte, il 21enne di Paliano ucciso in un pestaggio per aver difeso un suo amico. Si moltiplicano in queste ore in Ciociaria e in altre città italiane le iniziative per conservare a futura memoria il nome del giovane coraggioso e dal sorriso sempre stampato sul volto morto a Colleferro lo scorso 6 settembre. Willy era intervenuto per aiutare un suo ex compagno di scuola e sedare una animata discussione ma ha trovato la morte per la violenza dei colpi scaricati sul suo esile corpo da una banda di quattro giovani di Artena.

Dopo la proposta partita su un gruppo Facebook di Paliano di intitolare a Willy il cosiddetto parco dei Cappuccini, a due passi dalla casa dove viveva, da Fiuggi arriva un’altra iniziativa che porta la firma del vice sindaco con delega alla cultura Marina Tucciarelli e del consigliere comunale delegato alla pubblica istruzione Gianluca Ludovici. L’idea è quella di intitolare a Willy il salone delle feste dell’alberghiero, l’istituto scolastico dove si era diplomato e dove aveva sognato di intraprendere la carriera da cuoco, professione che lo vedeva già impegnato nell’Hotel degli Amici di Artena.

«Ne ho già parlato con il dirigente scolastico dell’istituto alberghiero della nostra città che subito condiviso la proposta» riferisce Ludovici, docente presso la scuola superiore di Fiuggi: «E’ un gesto importante dare risalto e dedicare una parte della scuola a Willy. Avendo un istituto con un nome importante per la storia di Fiuggi – sottolinea l’amministratore comunale – crediamo più giusto intitolare il salone dei ricevimenti al giovane di Paliano lasciando a Michelangelo Buonarruoti il nome dell’istituto. Crediamo sia doveroso promuovere eventi di rilievo come questo anche per far passare il messaggio che la scuola e la cultura devono necessariamente attivarsi per evitare il ripetersi di queste tragedie».

Proprio l’alberghiero di Fiuggi è stato scelto ieri dal presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo e dalla consigliera Alessandra Sardellitti per inaugurare l'anno scolastico. E’ stata l’occasione per onorare la memoria di Willy Monteiro Duarte a otto giorni dalla sua morte. Pompeo ha ringraziato Willy “per l'insegnamento che ci ha lasciato, per quei valori che ha pagato con la sua vita e che tutti abbiamo il dovere di osservare e conservare”.

A Paliano, intanto, verrà inaugurato stasera, alle 21, il grande murale realizzato da Ozmo, uno dei maggiori esponenti internazionali della street art, su iniziativa del periodico Vanity Fair.

«Questo murale – ha dichiarato il sindaco Domenico Alfieri – rappresenta l’ennesima testimonianza della vicinanza della comunità di Paliano alla famiglia e agli amici di Willy. L’esempio di questo splendido ragazzo, del suo coraggio e del suo altruismo, resterà per tutti una bussola imprescindibile per il nostro futuro. Ringrazio Ozmo per aver contribuito con la sua arte a conservare vivo il ricordo di Willy e alla rivista Vanity Fair per aver dimostrato un’estrema sensibilità di fronte alla tragedia che ci ha colpito».

«Quest’opera – ha aggiunto l’assessore alla cultura, Valentina Adiutori - manterrà legato Willy alla nostra comunità grazie al linguaggio universale dell’arte».

Ultimo aggiornamento: 16 Settembre, 08:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA