Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Tasse, il 22 agosto è il "Tax Day": 168 versamenti in scadenza. Ecco cosa pagare e le maggiorazioni di quest'anno

Dall'Irpef all'Ires passando per Iva e contributi: ecco tutti gli appuntamenti fiscali del prossimo lunedì

Tasse, il 22 agosto è il "Tax Day":168 versamenti in scadenza. Ecco cosa pagare e le maggiorazioni di quest'anno
3 Minuti di Lettura
Venerdì 19 Agosto 2022, 16:44 - Ultimo aggiornamento: 22 Agosto, 10:47

Finita la tregua di Ferragosto, arriva il "Tax Day" di agosto. Lunedì 22 agosto sarà un giorno di scadenze e pagamenti per imprese, professionisti e famiglie. Per questa data infatti si concentrano ben 179 adempimenti e 168 versamenti. Se dal 1° agosto al 4 settembre è prevista la sospensione di alcuni termini in materia di accertamento, la "tregua d'estate" non vale per tutti. In particolare, come ricorda lo scadenzario dell'Agenzia delle Entrate, le tasse con la scadenza tra il 1° e il 20 agosto, sono state spostate direttamente all'ultimo giorno, il 20 agosto. Ma essendo un sabato, la maggior parte delle scadenze slitterà al lunedì successivo, il 22 agosto. Ecco i più importanti. 

Il Tax day del 22 agosto: ecco cosa pagare e chi deve farlo 

Tra i pagamenti dovuti per il 22 agosto molti riguardano le Partite Iva, che dovranno il primo acconto delle imposte sui redditi, con maggiorazione dello 0,40%.

Ci sono poi gli adempimenti periodici per i titolari di partita Iva sostituti d'imposta, alle prese con il termine ultimo per versamenti Iva, ritenute Irpef e contributi Inps. Appuntamento anche con il versamento di saldo e primo acconto di Ires e Irap con maggiorazione dello 0,4%.  

Ci sono poi da versare l'Addizionale comunale all'Irpef, l'Addizionale regionale all'Irpef, le Ritenute su premi riscossi in caso di riscatto di assicurazioni sulla vita,  le ritenute su redditi di lavoro autonomo (compensi per l'esercizio di arti e professioni).

Infine scadono il 22 agosto anche le ritenute su obbligazioni e titoli similari e le ritenute su interessi e redditi di capitale diversi dai dividendi dovuti da soggetti non residenti. 

Ultima data da segnare del calendario è quella di mercoledì 31 agosto, in cui è previsto il versamento delle imposte sui redditi per i non titolari di partita Iva e della rata bimestrale dell’imposta di bollo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA