A mani nude salva il suo cagnolino dalle fauci dell'alligatore

Il momento del salvataggio del suo cucciolo dalle fauci dell'alligatore (immagini e video diffusi da CBS12 su Fb)
di Remo Sabatini
3 Minuti di Lettura
Lunedì 23 Novembre 2020, 17:34

Con coraggio, rischiando di perdere quantomeno una mano, un uomo ha salvato il suo cane dalle fauci di un alligatore. Siamo a Estero, cittadina della Contea di Lee, in Florida e il settantaquattrenne Richard Wildbanks sta correndo nel parco con il suo cucciolo, un Cavalier King Charles spaniel di tre mesi.

La giornata è splendida e i due, sembrano godersi lo spettacolo di tutto quel verde punteggiato dai laghetti e corsi d'acqua tipici di quel Paese. Improvvisamente un alligatore, che poco prima galleggiava in acqua placido, scatta come un fulmine. In un attimo è fuori dall'acqua e si avventa sul cane.

Video

"E' uscito fuori dall'acqua come un missile - ha raccontato più tardi alla Cnn Wildbanks - Sapevo che erano veloci ma quello lo era ancora di più". Tempo pochi secondi e l'alligatore è di nuovo in acqua dove scompare. Tutto sembra essere tornato come prima. Unica differenza: Gunner, il cucciolotto, non c'è più.

L'alligatore, che fortunatamente non è ancora adulto, lo ha preso tra le fauci e, come dettato la sua natura, lo sta trascinando con sè a fondo. A quel punto, disperato, l'uomo, senza pensarci due volte, si getta in acqua e, stretto l'alligatore tra le braccia, cerca di aprire quelle fauci taglienti per liberare il suo cagnolino.

Operazione che, dopo un paio di tentativi e con una buona dose di coraggio, riesce. E allora, mentre le telecamere installate grazie alla partnership tra la Florida Wildlife Federation e fSTOP Foundation continuano a riprendere, ecco il piccolo Gunner che, sfuggito a quei denti aguzzi, torna finalmente a correre su quel prato da dove, poco prima era stato strappato. Com'è andata a finire? Il cucciolo, fortunatamente, ha riportato soltanto un paio di graffi. E l'alligatore? Wildbanks non ha voluto che l'alligatore fosse trasferito dal suo habitat: "Sono parte della natura, ha sottolineato, e della nostra vita". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA