Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Animale misterioso trovato sulla spiaggia in Australia. «È aliena?»

La misteriosa creatura trovata sulla spiaggia australiana (immag diffusa da Alex Tan sui social e da Daily Star)
di Remo Sabatini
2 Minuti di Lettura
Martedì 29 Marzo 2022, 21:02 - Ultimo aggiornamento: 30 Marzo, 17:01

Sta ancora facendo discutere il ritrovamento di quello che sembra uno strano animale lungo una spiaggia australiana della Sunshine Coast, nel Queensland. D'altro canto, Alex Tan, il protagonista del rinvenimento, ha detto di non aver mai visto una creatura così bizzarra. E, almeno a giudicare dalle immagini riprese dal giovane, appare difficile dargli torto. Senza più pelo, con la coda che somiglia ad una specie di topo gigante, artigli e quella testa che ormai rivela soltanto un macabro teschio, c'è chi deve aver pensato davvero a qualcosa di fuori dalla norma se non peggio.

Extraterrestre? Tra le ipotesi indicate nei commenti seguiti alla pubblicazione sui social del breve filmato da parte dello stesso Alex, sembra sia stata azzardata persino l'origine aliena di quello che invece, rappresenta un animale più che terrestre che, chissà per quale motivo, è finito male. Un canguro? Un wallabi o forse un opossum? Non è ancora chiaro. Tanto che si è arrivati a chiedere aiuto persino alla figlia del noto naturalità Steve Irwin. Così, mentre si cerca di dare un nome a quella povera carcassa, c'è chi ricorda la serie di strani spiaggiamenti avvenuti nella California del sud un paio di anni fa. In quel caso si era trattato di creature marine che abitano le profondità degli oceani. Già, anche quelle, in fondo, erano creature venute da un altro mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA