Dieta, avocado il segreto per la pancia piatta: il menù per dimagrire 3kg in una settimana (e far tornare il buonumore)

Ode all'avocado e ai suoi innumerevoli benefici per l'organismo. Come indica un recente studio inoltre questo frutto ha anche il potere di modificare la distribuzione del grasso corporeo, specie quello addominale

Dieta, avocado il segreto per la pancia piatta: il menù per dimagrire 3kg in una settimana (e far tornare il buonumore)
6 Minuti di Lettura
Martedì 23 Agosto 2022, 12:44 - Ultimo aggiornamento: 25 Agosto, 14:08

Il segreto per una pancia piatta? È tutto custodito in un frutto: l'avocado è il re della perfetta linea fisica. E se ancora non fai parte del team #avocado è arrivato il momento di entrare nella community. Avocado toast, pokè e guacamole a libero consumo. È una ricerca dell'Università dell'Illinois Urbana-Champaign a sdoganarci il frutto così amato dagli Instagrammer e da Meghan Markle tra gli altri, che è in grado di ridurre il grasso viscerale più profondo, in particolar modo nelle donne con problemi di peso, ma il segreto è nel consumarlo regolarmente.

La Dieta Mediterranea diventa global: cambiano i prodotti per singoli continenti, ma restano le proprietà

Missione pancia piatta? L'avocado è l'alleato perfetto

Se assunto ogni giorno per almeno due settimane, secondo lo studio, ci sarebbe una effettiva riduzione del grasso addominale. Nello studio dell’università americana sono state prese in esame più di cento persone adulte e in sovrappeso. I pazienti sono stati divisi in due gruppi e seguiti per 12 settimane: entrambi messi a dieta con lo stesso consumo di calorie, ma solo a un gruppo è stato dato da mangiare l’avocado. Tra gli effetti dell’avocado si sono notati una riduzione sostanziale del grasso viscerale, che è quello più dannoso per l’organismo, e quello sottocutaneo. Nel caso della fascia addominale, esistono due tipi di grasso: quello sottocutaneo, che è sotto la pelle, e quello viscerale, che scende in profondità. Chi ha una percentuale elevata di grasso viscerale rischia di sviluppare il diabete. A seguito di questo test, si è scoperto che mangiare un avocado al giorno ridurrebbe il rischio di malattia, sgonfiando proprio l’addome. I benefici si sono manifestati soprattutto sulle donne, mentre gli uomini sono stati intaccati solo marginalmente. Un frutto che potrebbe davvero migliorare il nostro benessere fisico. 

Dieta dell'estate, come superare (e vincere) la prova costume: i 20 cibi brucia grassi

I benefici del frutto

Tra l’altro, oltre ad essere salutare per ridurre il grasso della pancia, l’avocado è anche molto buono e fornisce la giusta quantità di grasso sano. Inoltre, questo frutto esotico ha proprietà aromatiche, digestive e astringenti, è una buona fonte di vitamine, di potassio, di calcio e di fibre che contrastano il diabete. Insomma l'avocado non fa solo tendenza ma è anche salutare. L’avocado è ricco di calcio e potassio, ma contiene anche fibra e grassi monoinsaturi, utili a contrastare il diabete e a difendere il cuore. L’avocado è in grado di riequilibrare molto velocemente il colesterolo “cattivo” nel sangue, grazie ai suoi grassi vegetali che riducono i tempi di permanenza del colesterolo del sangue. Contiene anche le seguenti vitamine: A (utile per la vista), B1 (antinevritica), B2 (per la crescita e il benessere), e inoltre D, E, K, H, PP. Inoltre, ha proprietà aromatiche, digestive e aiuta a contrastare la dissenteria, essendo un ottimo astringente. Oltre ad avere un grande potere saziante, è ricco di Omega 3, che lo rendono un super alimento in grado di migliorare pelle e capelli.

Dieta dell'avocado

Ecco perché è fondamentale introdurre questo frutto nel nostro regime alimentareLa dieta dell’avocado non è in realtà un a cura dimagrante strutturata da esperti ma il consiglio è di assumere questo frutto ogni giorno nell’ambito di una dieta sana e varia volta non solo a perdere peso ma anche a mantenersi in salute. Il suggerimento arriva in seguito ai risultati di diverse ricerche scientifiche che hanno dimostrato i benefici di questo frutto. E il risultato "panicia piatta" è assicurato. 

Dieta, la colazione perfetta per tornare in forma: i menù, gli orari e i "dolci" 5 esercizi del mattino per il benessere fisico e mentale

Si consiglia dunque alle persone che vogliono buttare giù qualche chilo di consumare ogni giorno piccole porzioni di questo frutto (circa 100gr), naturalmente associandolo ad una dieta sana e bilanciata nel complesso e alla giusta dose di attività fisica. Consumato tutti i giorni, questo frutto favorisce l’assunzione dei nutrienti e migliora il metabolismo degli zuccheri inoltre è in grado di saziare e dunque diminuisce il senso di fame che si può avere tra un pasto e l’altro.

Bikini challenge, obiettivo pancia piatta: gli esercizi da non mancare. Ultima chiamata

Insomma se si vuole dimagrire (anche 3 kg in una settimana) l'avocado è sicuramente un alleato di cui prendersi cura e la raccomandazione è di mangiarlo cruso. È un frutto molto versatile che si può mettere nelle insalate (da consumare preferibilmente a inizio pasto), oppure trasformarlo in una strepitosa salsa guacamole o ancora un sushi veg ad esempio con riso e zenzero, un originale gaspacho di avocado e tanto altro. Bisogna però ricordarsi che l’avocado è già ricco di grassi (anche se buoni) meglio quindi non associarlo ulteriormente ad altri alimenti grassi.

Dieta di settembre, come perdere 10 chili: menù (e trucchi) per ripartire al meglio

In caso di insalata, ad esempio, evitate di aggiungere anche dell’olio extravergine di oliva come condimento. Ottimo associato invece al riso integrale, la frutta e la verdura, proteine vegetali come i legumi, le carni magre e il pesce (per chi li mangia), ecc. 

Dieta di fine estate, -5 kg in 3 giorni: il menù per chiudere la stagione in forma perfetta

Il menù tipo

Un menù indicativo della dieta a base di avocado è il seguente.

Colazione: uno yogurt greco con due fettine di avocado.

Spuntino: un frutto di stagione.

Pranzo: 150 gr di carne bianca con pomodori, cipolle e mezzo avocado, condita con aceto, limone e un pizzico di sale. Una fetta di pane integrale.

Merenda: una bustina di cracker integrali.

Cena: 150 gr di pesce arrostito accompagnato da una salsa di avocado, 200 gr di zucchine grigliate. Il tutto condito con poco olio extra vergine d’oliva, origano e un pizzico di sale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA